Digitale Terrestre - Ricanalizzazione canali tv E, F e G

master_plan-banda-III-VHF.pdf

per chi non sapesse di cosa si tratta:

Risintonizzare la Rai dopo la ricanalizzazione del 30 giugno 2009

Entro il 30 giugno del 2009, una legge europea impone la cosiddetta ricanalizzazione della banda III VHF secondo lo standard europeo, per il segnale di alcuni canali, come RAI e altri operatori.
In pratica, quelli che attualmente sono i canali E, F e G della banda III saranno spostati di circa 2 MHz di frequenza in modo da farli coincidere con la canalizzazione europea 6 7 e 9, in modo da ottenere un quarto canale in più, ossia il canale 8 (198.5 MHz), che è stato assegnato a Europa 7. Per cui, in tutte quelle zone dove la RAI e altri trasmettono sui canali E, F e G, dal 30 giugno in avanti trasmetteranno solo su quelli europei 6 (184.5 MHz), 7 (191.5 MHz) e 9 (205.5 MHz), e bisognerà rifare la sintonia dei canali interessati.

Niente paura però, non sarà necessaria una ricerca certosina con la sintonia fine, infatti quasi tutti i televisori sono ormai dotati dei cosiddetti “100 canali” già predisposti per la canalizzazione europea, e sarà sufficiente cercare tra questi il nuovo canale, che potrà essere appunto il canale 6, il canale 7 o il canale 9, su cui trasmette l'emittente, nella zona interessata dalla ricanalizzazione.

Per quanto riguarda gli impianti di ricezione condominiali, solo quelli che non sono in grado di sopportare lo spostamento delle frequenze all'interno della banda III, (sopratutto gli impianti a “filtri attivi” più diffusi al Nord), potrebbero non essere più in grado di ricevere correttamente la nuova frequenza del canale Rai o di altri operatori, ciò comporterà la ritaratura dei filtri attivi esistenti (E - F - G) sui canali europei 6, 7 e 9. Si raccomanda di far eseguire questa operazione a un'antennista regolarmente autorizzato.

Spostamenti riguardanti i canali digitali
ch E - 186.0 MHz => ch E6 - 184.5 MHz
ch F - 194.5 MHz => ch E7 - 191.5 MHz
- => ch E8 - 198.5 MHz
ch G - 203.5 MHz => ch E9 - 205.5 MHz

Spostamenti riguardanti i canali analogici
ch E - 183.75 MHz => ch E6 - 182.25 MHz
ch F - 192.25 MHz => ch E7 - 189.25 MHz
- => ch E8 - 196.25 MHz
ch G - 201.25 MHz => ch E9 - 203.25 MHz

Spostamenti riguardanti il Dab, Dab+/ Dmb
Block 9D - 208.064 MHz => Block 13E - 237.488 MHz

Segnaliamo che nell'appennino bolognese molti ripetitori RAI VHF sono ancora attivi nella canalizzazione italiana

Immagini della ricanalizzazione a Bologna

Situazione di Bologna al 20-06-2009: D-5 analogico, E digitale, F digitale, G digitale, DAB 9D, H-10 digitale, e un po' di H1-11 analogico.


Situazione di Bologna al 26-06-2009: E' stato spento il DAB 9D (EuroDab) dal Monte Cimone, per dare spazio all'imminente E9 = Mux A Rai ( Sul canale H-10 vi sono due canali, le portanti analogiche che affiorano, sono dell'emittente TeleStudioModena proveniente da Castel Maggiore, il numerico è Sestarete-rete 8 verticale dall' Osservanza, scelto in centrale ) Gli interspazi fra i canali sono (erano) 1,5 - 1,5 - 2 - 2 MHz, ricompattando il tutto, si ottengono i 7 MHz che corrispondono alla frequenza europea E8.


Situazione nella mattina del 28-06-2009, dopo lo spostamento triplo E-F-G in E6-E7-E9, e i moduli ancora da ritarare. Il modulo E, è un 3 celle, l'F e il G, sono dei 5 celle, si noti l'E6 quasi perfetto, l'E7, che ha subìto lo spostamento più grande, ( 3 MHz verso sinistra ) ne esce malconcio, e difatti squadretta vistosamente, l'E9, che si trova 2 MHz più a destra di dove era il G, funziona, anche se risulta tagliato a destra, ma aiutato dal modulo dell'E10.


28-06-2009 - Ore 2 PM: Situazione dopo la taratura dei 3 moduli: tutto quadra, i 3 gestori sono stati puntuali, il canale E8 è libero, funziona tutto... per la cronaca, il primo a spostarsi è stato il mux di TeleSanterno (E in E6) alle ore 6 AM, in meno di 10 minuti ha risolto la pratica, poi, è stata la volta della RAI, ha spento il canale G, per poi riaccendere in E9, spegnendo e riaccendendo ripetutamente fino a... lasciarlo ACCESO. Infine, è stato il turno del canale F, che è rimasto spento per 2 orette, e riacceso definitivamente in un bel E7. Questa "RICANALIZZAZIONE" (tutta italiana) della banda terza TV, ha anche un'aspetto storico, perchè era da più di 50 anni che ci teneva compagnia, e non ritornerà mai più... era però giunta l'ora di adeguarci alle direttive europee, e qui a Bologna, hanno risposto all'appello, con molta professionalità. (visto la giornata festiva - DOMENICA )


DAB, DAB+/ DMB: Spettro del Canale E12 contenente i multiplex di Rai Way e AerantiCorallo2
rispettivamente: Block 12A: 223.936 MHz e Block 12C: 227.360 MHz
e EuroDab Block 13D: 235.776 (foto del 12-07-09)


Nuova frequenza DAB dal Cimone: EuroDab dal Block 13D al Block 13E

DAB, DAB+/ DMB: Spettro del Canale E12 contenente i multiplex di Rai Way e AerantiCorallo2
rispettivamente: Block 12A: 223.936 MHz e Block 12C: 227.360 MHz
e EuroDab Block 13E: 237.488 MHz (foto del 6-01-2010)


BANDE E CANALI ITALIANI TV CON RELATIVE FREQUENZE
http://www.associazionemarconi.com/rds/tabelle2.htm

Digitale Terrestre - Zona di Bologna - Elenco Multiplex (Mux) / Lista emittenti (Tv e Radio)
http://www.associazionemarconi.com/rds/prov.htm

Digitale Terrestre: Sito di un'antennista di Bologna
http://www.associazionemarconi.com/rds/claudio.htm

Emittenti in DAB e DAB+/DMB VR che si ricevono a Bologna
http://www.associazionemarconi.com/dab/dab.htm

Elenco delle emittenti radiofoniche ascoltabili in Fm a Bologna
http://www.associazionemarconi.com/rds/bo.htm

Elenco delle emittenti televisive ricevibili a Bologna
http://www.associazionemarconi.com/rds/bologna.htm

Digitale Terrestre - Possibile configurazione televisiva nazionale, a fine 2012
http://www.associazionemarconi.com/rds/configurazione.htm

Le postazioni radiotelevisive di Bologna
http://www.associazionemarconi.com/rds/antenne/index.html


(Home Page)