MIVAR 26 M2 DVB HDMI HD ready




28-09-2008 Ero lì, seduto in bagno, in attesa del..."treno", che rimurginavo su come colmare una lacuna, senza però combinare, una "pacchianata galattica", e cioè piazzare un TV anche in questo pen'ultimo vano. L'idea già citata su dove metterlo, aveva pochissimi "pro" e un mucchio di "contro" che non sto ad elencare, poi, giro lentamente la testa verso sinistra e tutto d'un tratto, colpo di genio improvviso, già mi vedo la scena, il cappotto in cartongesso che sporge, l'armadietto bianco messo a suo tempo in alto per evitare capocciate e l'altro armadietto bianco e blu, delimitavano uno spazio-nicchia inutillizzato, che scoperto appunto di sguincio, faceva capire al volo che lì era il posto obbligato dove mettere un flat tv MIVAR 16/9 - HD ready - DVB-T - rigorosamente FREE, NO CAM please, ( bollino GREEN STONE = "mè, an pegh brisa par vàdder dal ciavè", VERSION ), per forza, costi quel che costi, anche se si campava lo stesso, ma solo per IL GUSTO DI FARE UN BEL LAVORO. Allora, metro alla mano ( = genio allo sgobbo) e catalogo MIVAR, ho trovato subito il tv che faceva per me ( "par forza", ce n'è uno solo ) : il 26 M 2, che con i suoi 67,5 cm di larghezza, stava dentro ai 77,5 disponibili... niente male come partenza !!! La profondità disponibile data dal cappotto era 16,5, a tv montato sono arrivato a impegnarne 15,5, quindi sta elegantemente dentro, (avevo calcolato di meno, e a momenti la staffa Mivar messa in più dietro , stava per gabbarmi) costo di questo "voglino": tv 535, ( UNA LADRATA !!!! Bastavano 400 ) staffa a muro: 18 (seconda ladrata, ma favolosamente perfetta). C'è chi vorrebbe sorprenderci sempre... a me riesce invece di "stupire ogni tanto", io per primo. I 2 scatti sono stati fatti da dentro la vasca..... cinema in casa? NO, IL MONDO A MOLLO!!!!! Che libiiiidine (Renato Pozzetto), libiiiidine (Jerry Calà), libìdine (Guido Nicheli, "il cummenda", detto Dogui). Io poi, ero curioso di come Mivar avesse interpretato il discorso, "sintonia e memorizzazione canali DVB-T", ebbene, loro sì che ti sorprendono sempre (ma per davvero). La ricerca parte da 177, 5 a 858 MHz su sfondo blu e si vede scorrere il rullo dei canali (5, tipo ok il prezzo è giusto) man mano trovati (anche i doppioni dati dai miei mux doppi), a fine corsa ne trova di notte 122, escludendo tassativamente il Rai HD, perchè in MPEG 4, non compare neanche l'ID, come molti dei criptati, (è giusto come nella logica Mivar). La ricerca ne può contenere ben 999, sempre richiamabili col tasto P-C. I memorizzabili per visione rapida dalla lista "DIG" sono 100, una soluzione di un'intelligenza superiore e inarrivabile per la concorrenza, provare per credere. La MIVAR , prendendo lo spunto da Freak Antoni degli Skiantos, potrebbe dire: NON C'E' GUSTO IN ITALIA A COSTRUIRE TELEVISORI INTELLIGENTI ! Con tutti quei "soggetti" che non sanno neanche andare oltre il programma 9 del proprio telecomando, o servirsi del TELEVIDEO, che è quasi 30 anni che l'abbiamo!!! Faccio notare che con le frequenze terrestri a disposizione per il DTT, ci vorrebbero oltre 17 CANALI A MUX per superare la soglia dei 999 ( !!! ) MIVAR NUMBER ONE FOREVER... Il telecomando ha un tasto solo per passare da analogici a digitali.... gli "altri" spesso 2, ha 2 tasti per cambiare in progressione i 5 formati.... gli "altri" 1 che, primo non lo trovi, secondo, non ti passa mai. La visione è niente male, ho visto moltissimi flat andare peggio e non so quali andare tanto meglio di questo Mivar, in assenza di confronto DIRETTO A - B, appena acceso sembra offrire un contrasto più basso, (poi raggiunge la regolazione ottimale fatta a suo tempo personalmente) per colpa della lampada che deve raggiungere la luce giusta, ma fa presto, ideale anche come secondo TV in camera da letto. Io avevo detto: LCD IN CASA MIA? MAI !!!!!, ma io non l'ho messo in casa mia (sono in affitto, ih ih), poi è in bagno...... le persone di una volta, ti dicevano, non stia lì nell'ingresso, venga ben in casa, e ti indicavano o la cucina o il tinello... quindi io anche trascinato in tribunale potrei......... Se cercate un tv flat ONESTISSIMO, bello, intelligente, pratico, funzionale, senza tanti fronzoli, utili solo a procurare GUASTI, aò, c'ha pure lo sleep timer, e consuma soltanto 90 WATT, (contro i quasi 500 di certi seppur ottimi "plasma" PANASONIC da 40", altra categoria, STUFE ) 100 canali analogici più 100 digitali su 2 memorie, un televideo che annulla i tempi di attesa, immagazzinando 500 pagine in sequenza... con un telecomando semplice, intuitivo e pratico, come nessun'altro sul mercato, non sa cosa sia l'effetto "cometa", ve lo consiglio caldamente, è la risposta flat di Mivar, paragonabile al 21 CRT tubo corto che tanto ha dato ai loro fortunati possessori..... io ne ho comprati 6 in quel negozietto, 2 per me e 4 per altri. Non si parla assolutamente di rapporto di contrasto ( ho letto 1600:1... GLIP ) o "PALLE" come il "contrasto dinamico" dove i "boccaloni" si sono tuffati a pesce e che dopo un'anno si sono trovati con immagini "SPOMPATE" del 40%, vanno per cercare di alzare un po' il "contrast" maaa ... GASP !!! s'accorgono in grave ritardo, che gli hanno "RIFILATO" un tv con quel parametro "A MANETTA ", dovuto alla scelta della preimpostazione su "DINAMICO". Giunti a questo punto, se mettono a "50" (metà) il contrasto, COME DOVEVA STARE, SE ERA UN BUON TV e tolgono quel dinamico stanca occhi, mettendolo in normale, salta fuori "UNA CUPEZZA" ( Giorgio Ganzerli ) , che neanche sull' A -13 d'inverno col "NEBBIUN", i malcapitati automobilisti si ricordano di aver mai incontrato. Tornando a Noi, i canali DTT sono proprio "TOSTI", meglio che i modulati provenienti dall'Humax (vorrei vedere), ma sono gli analogici a sorprendere per le immagini che questo MIVAR riesce a restituire (nella foto retequattro analogico can 64 o. da Barbiano), grana zero, sembra un 100 Hz, senza i difetti dei 100 Hz, (vedi scritte scorrevoli accettabili). La presa HDMI con me farà la ruggine, dato che è in bagno... ho visto in un Samsung, il canottaggio su SKY da EUROSPORT HD, ANCORA L'ACQUA A QUADRETTONI GIGANTI... MA BAAAAAASTA con questa alta definizione virtuale, FINNNNTAAAA, tengo l'analogico di qualità a 625 linee tutta la vita, poi io nel Mivar non ho ancora visto i quadrettoni, tranne che su sportitalia, dove si vedono leggermente , ma si sa, li ho visti poi anche su RAI 4 con l'isola dei famosi (strano, sarà stata una registrazione a basso bit-rate ), vuoi vedere che anche molti tv ci mettono "DEL LORO", forse dipenderà dai pollici, erano tutti tv grandi... PHILIPS, SONY, SAMSUNG, più grandi erano, più le immagini erano ricomposte da grossi quadrati...... E PIO' I FEVEN PIETE', bah, comunque alla domanda: e tu, a quando l'acquisto di un tv piatto? Ho risposto alla mia maniera. Se hai uno spazio solo per un "FLAT", allora riempilo, e se la stanza è il bagno, pazienza, fa anche da componente d'arredo, e il tutto si sposa perfettamente in un contesto estetico-prestazionale di sicuro effetto, per cui alla fine ho ceduto, complici i miei sostenitori, che credo pensassero: vedrai che troverà una soluzione con cavi occultati per mettere un tv anche in bagno. Sorprendere sempre ... tsè, è uno slogan, STUPIRE OGNI TANTO E' UN MODUS-VIVENDI. (31-01-2009)














Libretto d'istruzioni del mio Mivar del 1963 modello Artico 23"