531. Alzata di "prepo" la potenza del mux 12 D, "EMILIAROMAGNADAB". 

RAI DAB+ sul 12 B "gioca al rialzo".

Oggi 17 - 10, è di nuovo aumentato il segnale sul 12 B, sembrano i soliti 6 dB, adesso è ritornato il più alto del gruppo, rilievo sempre in antenna a lisca di pesce, e si continua a seguire gli sviluppi con interesse . . .




13 - 10 - Le due antenne per il DAB+ del mux "EMILIAROMAGNADAB", viste da dietro.



Oggi 2 - 10 è stata alzata di 12 dB la potenza del trasmettitore DAB+ sul blocco 12 D di EMILIAROMAGNADAB ( LPV 345 Fr. vert. fissa Bar. ).

Questo in soldoni si traduce, che adesso ci sono 4 raddoppi della potenza che c'era prima, e l'emissione si è allineata agli altri tre blocchi A, B, C.

+3 dB = il doppio, +6 dB = il quadruplo, +9 dB = l'ottuplo, +12 = 16 volte la potenza che c'era all'inizio.

Se supponiamo, fossero stati 15 watt ... 30, 60, 120, con i 4 raddoppi diventano 240 watt come circa gli altri ( credo ).

Quindi dovrebbe sentirsi in una ben più vasta area di quella che veniva coperta prima, con conseguente maggior annientamento del 12 D della RAI di Monte Venda.

La foto si riferisce alla mia antenna fissa, che prima restituiva un panettone molto più basso, adesso è proprio "tonico".

Si spegne però ogni tanto, poi riparte quasi subito.

Che sia ricominciata la "corsa" ai watt . . . staremo a vedere.

----------------------------------------------------------------



1° ) Le due in cima sul paletto del rotore girano, le due fisse sotto puntano a nord: Castelmaggiore e Monte Venda, la 5^ sotto a lisca di pesce è la fissa verticale su Barbiano, LPV 345 Fracarro.

Sotto c'è ancora un'Offel orizzontale su Barbiano di B III^ + UHF come quelle sopra.

Sotto ancora non visibili in foto, due LPV 345 Fr. verso l'Osservanza, postazione dismessa da anni.

2° Palo 28, 35, con R 95 Z Offel puntata fra Slovenia Nanos e Croazia Ucka.

3° Palo 28, 35, controventato, con K 95 D Offel verso Monte Grande, K 95 E Offel ch. 36 - 82 verso Barbiano, K 47 B Offel ch. 21 - 39 verso Barbiano.

4° Palo per la 4 FM COAX orizz. Offel verso Barbiano, con sotto solo dipolo FM COAX verticale omnidirezionale Offel recuperato da una "2 FM COAX".

5° Palo per parabola da 100 Telesystem ( dal 1997 ), con 3 LNB, uno dritto e due inclinati, motorizzata OMNISAT IRTE, alimentato con cavo tv a parte per conto suo ( alimentatore 18 volt >>> interfaccia >>> linea cavo su al motore ).

6° Palo 28, 35, 42, 50, per Teleco UHF 66 El. posta in alto verso Barbiano.

Quindi, è dall' Aprile 2005, che rifacendo tutto tranne i 4 pali ( 1981 ), ho sempre incrementato il mio parco antenne, pronto a qualsiasi nuova accensione, DTT, DAB+, LTE, SAT.

-------------------------------------------------------

Ermanno, si va beh, ma se hanno lasciato inalterate le antenne trasmittenti, non penso che un aumento di tot abbia avuto un'ulteriore aumento dovuto alle antenne, se non le hanno pure cambiate con modelli a maggior guadagno.

Per me avevano acceso a bassa potenza, poi hanno "aperto" per equipararsi agli altri tre mux, vedendo appunto che la RAI non si muoveva per farli spegnere.

[ 1 commento ] ( 51 visite )   |  permalink  |   ( 2.9 / 26 )
530. Novità in "Santa Liberata" ( Barbiano ). 
---

LE LISTE DAB+ SONO ALLA NOTIZIA 503, l'FM di Bologna 502




Nel traliccio di centro, sono state installate due antenne VHF di banda III^ verticali, a due dipoli ognuna con riflettore a griglia, messe in alto, e saranno quelle che irradiano il "blocco" 12 D DAB+ del mux nuovo arrivato "EMILIAROMAGNADAB" ( una brilla al sole, l'altra a destra è più in ombra ).

Fanno le due metà della città, ma io sono nel mezzo e non mi arriva un segnale tosto, difatti preso in orizzontale cala di poco, ma comunque va alla grande.

Ma può darsi che escano effettivamente con meno di 100 Watt, visto che la RAI a Barbiano è adesso a 250.

Subito sotto a sinistra defilate, ci sono in linea le 4 loga orizzontali, che trasmettono il mux DVB-T "DI.TV." di Suzzi sul ch. VHF E6.

Sotto a quelle, ci sono le loga verticali per il DAB+ di "EuroDab Italia" sul 12 A, e anche loro sono disposte a V per coprire tutta Bologna.

La foto è fatta lì sotto da nord, e sono proprio circa in linea con quello che vedo dai tetti di casa mia.

Da lì sotto, con una loga di III^ + UHF, ho misurato sul 12 D fino a 108 dBuV, gli A, B, C erano già molto più bassi.

Nell'andar su, ho rincontrato i tecnici RAI, e mi hanno rammentato che il DAB+ 12 B, fu abbassato di 6 dB quattro mesetti fa, quindi non escono a 1000 watt ma a 250, dicono per non disturbare la Croazia.

E non sapevano ancora dell'accensione del 12 D ...

-------------------------------------------------

Gianni, allegale qui: claudio @ associazionemarconi.com, è la mia e-mail, ma non so come si mettono, le riesco solo a vedere se mi arrivano.

-------------------------------------------------

Fausto, una radio da tavolo Panasonic, con i segnali che ci sono nell'aria, fa quello che può, poi dove stai tu, verso Barbiano hai dei palazzoni e una collina, non si vede neanche la punta del trasmettitore RAI.

La ricezione DAB+ è più indicata per mezzi in movimento, tipo le auto che andando dappertutto, sono spesso coperte da quei pochi trasmettitori che ci sono.

Per l'FM è diverso, sono 45 anni che ci sono delle radio private e grossi network, e hanno spesso più di una frequenza.

Io ricevo tanta roba perchè ho un'antenna esterna, posta in alto e rotante, in una zona che è molto meglio servita che la tua, se vieni in Castiglione dove abito, giù in strada piglieresti tutti e 4 i blocchi che sono a Barbiano senza problemi ( si vedono i trasmettitori ).

C'è poco da fare, se non una ricerca nuova portandosi più in alto all'ultimo piano del tuo condominio, tanto per vedere se si raggranella qualcosa in più rispetto che in casa.

Ciao.

[ 3 commenti ] ( 58 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 88 )
529. Attivato nuovo mux DAB+ a Barbiano sul 12 D, "EMILIAROMAGNADAB". 
Oggi 10 - 09 - 2019, è stato attivato sul 12 D, un mux nuovo di "pacca".

Il TX è a Barbiano, sul traliccio di mezzo dei privati, il segnale che mi arriva in casa è di 72,9 dBuV sia in verticale che in orizzontale, ( ma le due antenne trasmittenti lassù sono solo in verticale ), contro gli altri tre gestori che sempre in verticale mi arrivano su gli 83 - 85.


Ad opera del "Consorzio delle emittenti locali bolognesi"

Sono tutte a 64 kbps

Il nome del mux è "EMILIAROMAGNADAB", e vi sono 18 "CROCCANTI" emittenti radio regionali.

1) RADIO BOLOGNA 1 ( BOLOGNA1 ) Divertimento
2) CITTA' DEL CAPO ----- ( CDC ) ---------- Notizie
3) R. GAMMA EMILIA ( GAMMAEMI ) Musica retro
4) ICARO INBLU --------- ( ICARO ) -------- Divertimento
5) INTERNATIONA'L ------- ( INTER'L ) - Divertimento
6) R ITALIA ANNI 60 ---- ( ITALIA60 ) - Divertimento
7) RADIO LATTEMIELE - ( LATMIELE ) - Musica nazionale
8) RADIO MODENA 90 ( MODENA90 ) - Musica nazionale
9) RADIONETTUNO.IT ( NETTUNO ) --- Notizie -------- muta
10) R PICO CLASSIC --- ( PICOCLAS ) --- Divertimento
11) RADIO BRUNO --------- ( R BRUNO ) -- Divertimento
12) RADIO BUDRIO BO ---- ( R BUDRIO ) - Divertimento
13) RADIO GAMMA - ( R GAMMA ) - Divertimento
14) RADIO PICO ---------- ( R PICO ) --- Divertimento
15) RADIO REGGIO ( R REGGIO ) Musica nazionale
16) RADIO STELLA ------- ( R STELLA ) --- Musica retro
17) SPORTIVA ------------ ( SPORTIVA ) ------- Sport
18) RadioStudioDelta ---- ( StDelta ) ------- Divertimento


Il quarto a destra è il 12 D, e mi arriva più basso di 10 dB rispetto agli altri tre.


Per misurarlo correttamente, si porta il marker di centro mux ( E 12 / 7 MHz ) verso destra, in centro al mux 12 D ( 229.072 MHz ).

La foto si riferisce alla ricezione con la loga verticale fissa su Barbiano, LPV 345 Fracarro, quella a lisca di pesce.

Non è un impianto sotto l'ala di Suzzi.

Pare sia allora sotto a Ferretti, più in alto delle antenne di Suzzi.

Si tratta di una frequenza provvisoria, poi vedremo.

Nettuno ancora muta.

13 - 09: ore 18, partita RADIO REGGIO, h 22:20 RADIO GAMMA EMILIA, RADIO GAMMA.

16 - 09: partita RADIO BOLOGNA 1.

Sul 12 D verticale c'è però il mux DAB+ RAI da Monte Venda, prevedo casini . . .

A Ravenna difatti, in auto la RAI DAB+ di Venda non si sente più.

Dato che questo nuovo 12 D si sta spegnendo a intervalli quasi regolari, con il rotore puntato verso Venda, ci sono dei preoccupanti 63 dBuV del mux DAB+ RAI, continuo a prevedere futuri sviluppi negativi . . .


Con la loga orizzontale fissa su Barbiano ( LF 345 Offel ), curiosamente si pareggiano tutti, gli A, B, C calano di oltre 12 dB, il 12 D invece no, allora posso tenere proprio questa antenna nella Johansson, tanto ho sempre i dati al massimo.

Sembra veramente che la trasmissione di questo 12 D sia irradiata in doppia polarizzazione, ma sono andato su a vedere e sono solo in verticale, però le potenze ricevute dalle due antenne loga di III^ + UHF, qua in casa sono quasi coincidenti.


Perchè i croati ( e anche gli sloveni ), sono sempre stati più avanti di noi nel broadcast ?

Col colore arrivarono molto prima, col DVBT-2 non ne parliamo, e col DAB+ loro in un multiplex ci mettono solo 10 emittenti radio, tutte a 112 kbps, meglio della nostra Rai, e il suono si sente che è più gradevole, meno stancante.

Noi invece, aleeee 18 radio, kbps per forza inferiori, tanto chi se ne frega, dai del fieno marcio a quel popolo bue che sono gli italiani, tanto cosa vuoi che capiscano ...

Alcune radio slovene sono a 128 kbps, 112, 72, 64, 56, 48, 32, a 24 sono momentaneamente mute.


"Mi dicono che non è vero" ( Mario Pastore, imitato da Alighiero Noschese ).

Mi hanno appunto informato che quelle a 24 kbps, hanno bisogno di una certa soglia di segnale, che si accompagna ovviamente a un miglioramento del rapporto segnale rumore ( C/N ), e difatti nel tardo pomeriggio è arrivato il mux Sloveno, e ho visto che quelle a 24 kbps sono le uniche che "scantinano", in attesa che proprio il segnale in arrivo aumenti ancora.

Avevo preso un momento di alcune SI e una minoranza NO, e non ci avevo mai fatto caso, visto che da me il segnale ha una certa variabilità . . .

La RAI massimo 96.

Io ascolto le radio croate, il suono è più rilassante, più HI-FI, stanca meno ( esasperando il concetto ).

Dovevamo col DAB+ superare la qualità dell'FM analogica, ma se "sovraffolliamo" in maniera esagerata i mux, la buona FM di qualità vincerà sempre ( vedi RADIO STUDIO DELTA di Cesena ).

Il DAB+ doveva sentirsi almeno come i CD audio di qualità, non pretendo come il DAT, di poco superiore al CD, o il super audio CD; così al ribasso, è un'occasione persa per sentire in auto, un sound di altissimo livello.

Come nel campo televisivo, 400 canali, con il 95 % a visione PESSIMA !!!

In Croazia nel loro mux A, hanno 4 emittenti in MPEG2 SD, booona, ( noi anche oltre 24 ) e non si vedono mica dei quadretti in giro !

Il nostro annoso problema è che abbiamo troppe emittenti radio - TV, e allora per farcele stare, siamo costretti a sentirle e vederle PEGGIO di come si potrebbero apprezzare . . . altro che 8K . . .

--------------------------------------------------------

Grazie Ivan, mi aveva fregato quel particolare momento di livello basso per quelle trasmesse a 24 kbps, che non sapevo fossero le prime ad ammutolirsi in quella particolare condizione limite . . . adesso grazie a te lo so, l'unico problema è ricordarselo per il futuro, ah, ah.

Si, hai pienamente ragione, suona meglio un CD della GRP in un impiantino HI-FI modesto, che un file tristo preso da YOU TUBE, e messo in una catena HI-END della Madonna.

I kbps finali alti servono il giusto, se il resto della catena è molto al di sotto del potenziale ottenibile con 128 kbps disponibili in trasmissione.

[ 2 commenti ] ( 70 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 96 )
528. Ancora aggiornamenti sui Profiler Revolution della Johansson. 
Stavo cercando novità in rete alla voce "centrali tv programmabili", e sul sito dell'Offel ne ho trovate di più "fresche" che sul sito della stessa Johansson - Unitron Group.

Sono segnalati due modelli come "new!", il 6701 revolution lite, e il Profino revolution plus 30 ( 6711 ).

Il 6701 lite da l'idea di "magro", e difatti ha un livello di uscita più basso della J 6700 solita.

Di default esce a 95 dBuV, ed è regolabile da un minimo di 85 a un massimo di 105, e non sono presenti i preamplificatori interni, attivabili / escludibili al bisogno, come nella 6700.

Adesso la serie comprende 6700, 6701 lite, 6702 sat, 6710 20 filtri/mux , 6711 plus 15 filtri/ potenzialmente 75 mux + auto channel, 6712 sat.

-------------------------------------------------------------



Quello che invece sorprende, sono le funzioni aggiuntive apportate al Profino 6711 revolution plus 30, che avevo provato qui poco tempo fa, e non c'erano.

( Si rammenta che il primo profino 6710 aveva 20 filtri, non faceva i 2 mux adiacenti, il tilt 0 - 9, e neanche le conversioni. )

L'uscita è sempre 85 - 105 come la 6701 lite, i filtri / cluster sono sempre 15 come quella aggiornata che ho avuto precedentemente in prova, ma adesso si possono programmare 1, 2, 3, 4, fino a 5 mux adiacenti per filtro, e in più convertirli in blocco altrove ( tanto per avercelo più "lungo" dell'Avant X ).

Ipoteticamente si arriverebbe a 75 mux . . . 15 filtri x 5 mux adiacenti di ognuno.

Questo consente di superare il limite precedente di "soli" 30 mux UHF, programmati per forza a coppie di frequenze adiacenti, situazione anche difficile da mettere in opera.

E ricordiamo che si sta parlando di quel modello di centrale con solo 2 ingressi UHF, + quello di III^ / DAB, + l'FM.

La voce aggiunta nel sotto menù "advanced" è "auto channel", e metterà la parola fine al problema dello spegnimento ( e riaccensione continua ) di un mux in mezzo ad altri due mux utili / importanti.



La seconda spiegazione riguarda i 3 tipi di larghezza di banda selezionabile per tutti i filtri, ed è una cosa che abbiamo già visto.

La nuova funzione "auto channel", elimina il rumore che insorge quando un multiplex interrompe la trasmissione, per fare in modo che non influisca sul MER dei MUX adiacenti.

Permette inoltre di programmare i canali / multiplex in anticipo, anche se al momento non esistono in etere, ma che si presume accenderanno in seguito, dato che viene eliminato il rumore fino al momento dell'accensione del previsto nuovo mux.

Questo "auto channel" si può disattivare mettendo "off", e sarà ovviamente per tutti i mux programmati.



A questo punto, non serve avere "la storia" dei 5 mux adiacenti anche nella J 6700, perchè ha i 32 filtri / cluster, che per 2 farebbero 64, ma è invece importantissimo che vi includano quanto prima questo risolutivo "auto channel", che non ho potuto vedere dal vivo come si comporta.

Per adesso, quando si riaccende un TX, le emittenti contenute nei mux adiacenti "inciampano", squadrettano per mezzo secondo poi torna tutto a posto.

---------------------------------------------------------


Gianfranco, se la fa fare personalizzata dall'Unitron Group, come molte altre case, è stata la mossa più intelligente per arrivare sul mercato nel più breve tempo possibile.

[ 1 commento ] ( 13 visite )   |  permalink  |   ( 3.1 / 121 )
527. SPORTITALIA Super Show ! 
11 / 08: Agguantato finalmente il mux ch. 57 Croato, è in T2, contiene 28 emittenti, ha l'interattività HBBTV molto variegata.

Un po' cercavo sempre di vederlo nello strumento, che non è neanche HD, e allora addio . . . , poi oggi era pure spento il 57 di Retecapri, fa un caldo peso, quindi l'ho beccato su decoder e TV smart, il segnale era ancora più alto del solito, quindi sono riuscito a vederlo prima del momento in cui spegneranno le frequenze dal 49 al 60.

06 / 08: Ho imparato adesso dal Digital Forum, che anche RTL 102.5 sul programma 36 del DTT, è INTERATTIVA, sul 536 NO.

Stessa "meneghina", premi il tasto rosso e via, qui non si fa in tempo a scoprire ( per me ) novità, che ne arrivano delle altre.

A questo punto TV SMART d'obbligo, quando si è in procinto di acquistarne uno . . .



-----------------------


Sportitalia diventa interattivo e ci regala 3 emittenti in più, 4 con Sportitalia in HD come gli altri 3, ricevibili con TV SMART che si serve del proprio modem di casa.


Appena si va sul programma 60 nel TV dove c'è Sportitalia, compare un punto rosso in basso a destra accompagnato da un messaggino di invito, poi rimane solo il punto rosso, si pigia il tasto rosso sul telecomando e viene la schermata delle 4 possibilità di visione di trasmissione tematica.


Prima offerta:Sportitalia HD


Seconda scelta: SI SOLOCALCIO


Terza scelta: SI MOTORI


Quarta scelta: SI LIVE 24


Qui una partita di calcio Audi Cup 2019 su SI SOLOCALCIO


SPORTITALIA si fa in QUATTRO, e mi sembra la prima ad offrire un servizio veramente gratuito fruibile, senza tanti casini, difatti son riuscito a vedere l'effetto io, che è tutto dire.

Ci vuole un TV SMART che sintonizzando Sportitalia sul 60, possa sfruttare il segnale wireless che esce dal modem, dopo anche staccando l'antenna, i 4 canali vanno lo stesso, se si esce col "return" e si cambia canale nel TV, si perde il treno, bisogna ricollegare l'antenna, andare sul 60 e premere il tasto rosso.

La visione HD dalla rete non è come quella che vediamo di solito su RAI, MEDIASET e co., però è molto meglio dell'ORRENDA SD che ci propina Sportitalia e tutti gli altri 300 e passa emittentucole da strapazzo.

E' una piccola magia che fa capire come l'immagine televisiva, sia oramai sempre più ad appannaggio della rete, almeno per un'anziano come me, che non aveva neanche approfondito più di tanto la "faccenda".

Almeno, non ricordo più se avevo tentato la prova di vedere se il mio TV era OK . . . e mi pareva di non aver visto sbucare il pallino rosso . . . sono inaffidabile, a brevissimo termine non mi ricordo più un tubo.

[ commenta ] ( 11 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 154 )

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | Altre notizie> >>