Escursione autunnale sull'appennino. 

Firenzuola, Monte Oggioli (Fi) ( soprannominato Monte freddi, perchè lassù, faceva "zagno" anche in luglio-agosto ).

Foto scattata davanti al Ristorante "Chalet Raticosa".


Questa postazione a tutt'oggi può essere considerata una delle più importanti per il transito dei segnali radiotelevisivi in Italia, e permetteva negli anni 70 di irradiare i segnali della Televisione Svizzera Italiana e di Tele Capodistria sulla Pianura Padana e di rilanciarli verso Roma.


Monghidoro (Bo) centro, campo basket, RAI 1,2,3 = 22 v. 31 v. 29 v. /// MEDIASET 4,5,1 = 27 v. 23 v. 34 v.


Monghidoro (Bo), a sinistra le 2 antenne "6 D COAX Offel" in ricezione da Monte Venda a destra un pannello ha perso la copertura verde.




Loiano (Bo), RAI 1,2,3 = E v. 26 v. 58 v.



6/12/2009 Collina di Monte Acuto Ragazza - Stazione di Vergato (Bo)
L'unico ripetitore della Rai in banda prima, prossima al pensionamento, nella provincia di Bologna CH B/E4 verticale - Rai Uno, che irradia verso la Val di Setta, e verso Vergato (S.P. Porrettana)





Collina di Monte Acuto Ragazza - Stazione di Vergato (Bo)
, RAI 1,2,3 = B v. 34 v. 29 v.
Radio1 92.7 MHz, Radio2 94.9 MHz, Radio3 97.5 MHz

In alto le antenne trasmittenti dei canali UHF poi quelle del Canale B sotto una parte delle antenne trasmittenti della banda FM cliccando qui altre immagini

[ 1 commento ] ( 67 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 587 )
Televisore Bell Telephone modello 243 








Alexander Graham Bell brevettò e commercializzò il telefono, l'invenzione fu riconosciuta alcuni anni fa a l'italiano Antonio Meucci. Lo ha decretato per acclamazione la Camera a Washington nel Giugno 2002.

Il Televisore "Bell Telephone" mod. 243 bianco e nero, mobile in legno, veramente poco profondo per l'età, sembra costruito in america per la qualità dei componenti utilizzati, e destinato al mercato italiano.

Questo fu acquistato a Bologna nei primi anni '60, e negli ultimi tempi, funzionò anche con un convertitore esterno SIEL TS 99 dotato di telecomando, i canali televisivi ricevuti venivano convertiti tutti a turno, sul canale "A". La somiglianza coi Voxon dell'epoca, desta più di un dubbio - sospetto: cambio canale a fotocellula, eccitata da una comunissima torcia a pile, sistema visto uguale su di un Ultravox però, quella V aperta come quella del logo Voxon ( o Ultravox ? ), design italiano . . . boh ? . . . chi sa, parli. Si cercano informazioni tecniche e storiche in proposito. Elio.

[ 2 commenti ] ( 102 visite )   |  permalink  |   ( 2.6 / 30 )
Elciv - Milano (Vintage a go - go) 
I sottotetti di Anzola dell'Emilia, in fatto di materiali d'antenna dismessi, pullulano di reperti storico - archeologici !

Ho trovato un "poker" di divisori resistivi a tre uscite ( colonne ) Elciv, che oppurtunamente collegati tra loro, portavano le uscite a nove, perchè nove erano gli appartamenti serviti direttamente dal sottotetto.

Le resistenze sono tutte: marron, verde, marron, argento ( tolleranza ) = 151 ohm ( 150 ), caricando di norma, le altre due uscite con le resistenze di chiusura a 75 ohm ( CR 75 Fracarro ), l'attenuazione per colonna si attesta su gli 11 dB + o - 1.

Se tolgo le chiusure però, i ch B - 04 e il ch D - 05 vengono attenuati solo di 7 dB, il ch 30 10 dB, il ch 64 14 dB, questo dimostra, che gli impianti di distribuzione resistiva di una volta, se non calcolati e messi in opera a regola d'arte, davano più problemi di disadattamento d'impedenza ( onde stazionarie ) con misure alla presa, spesso, anche molto discordanti fra loro !

In quei partitori poi, se c'era scritto "colonna", voleva dire: o montante che alimenta altri partitori, o colonna di prese in serie, con l'ultima "terminata" ad hoc verso "massa", e non quindi idonea ad alimentare direttamente i televisori, come era stato fatto in quella palazzina di Anzola.

Dov'erano le chiusure a 75 ohm ?

I televisori?

NO ! ! !

Ecco che a volte si sente dire: accendo il tv in sala, e in cucina mi peggiorano il televideo e diversi canali DTT = problemi di disadattamento fra prese tv all'interno del proprio appartamento !

Cercasi antennista qualificato, o almeno un po' meritevole di tale appellativo, e i "nodi" ( "groppi" a 3 o più cavi ) arriveranno al pettine.

08 - 11 - 2009.










[ commenta ] ( 11 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 568 )
Il canale "A" di Bologna 
Incrediiiiibbbile, esiste davvero un'emittente che trasmette in analogico sul canale A verticale, in banda I^ VHF ! ! !

Ci siamo "sistemati" in via Bonazzi, davanti alle antenne della sede di Telesanterno e co. ( perchè a noi ci piace vincere facile ), e le immagini parlano da sole, l'emittente è la romagnola DI. TV, la nostra "antenna" di prova, era "il baffo" ( made in China ) che equipaggiava i portatili Mivar, e in cima al traliccio, tra le due file di pannelli verdi, si intravede un'antenna a tre elementi in verticale, tipica della banda I^, più in alto a destra, le 4 orizzontali per il ch E11 di Tele Pace.

La potenza non sarà tanta, difatti allontanandoci, piano piano lo perdiamo, ma su all'Osservanza, fuori dalla macchina, col 3" LCD Philips di Elio e la sua antennina, lo riceviamo discretamente . . . male.

Sulla parte destra dello spettro, si vede "la bolgia" della banda FM (87,5 - 108 MHz).

Grazie ai potenti mezzi messi a disposizione da . . . . NOI, abbiamo potuto fornire una ennesima testimonianza, di cosa "frulla" nell'etere Bolognese, anche se si tratterà di un segnale provvisorio, di cui non si sa lo sviluppo che potrà avere.

Non lo vedo nemmeno io di striscio a casa col rotore, perciò, senza antenna in verticale, specifica per il canale A, nisba, poi è debole . . .









Elenco delle emittenti televisive ricevibili a Bologna

[ 4 commenti ] ( 149 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.9 / 612 )
Telestreet - TV di strada  
I 4 pannelli, erano trasmittenti su un canale della banda UHF più libero in zona, la potenza era piccola, quello messo in verticale, era a favore di tutte quelle antenne riceventi, condominiali e non, installate dietro, che essendo puntate verso Castelmaggiore, incontravano anche il segnale del trasmettitorino, ciò si evince osservando l'antenna verticale posta sotto.

Così si metteva in piedi una piccolissima emittente privata a corto raggio, senza sborsare cifre enormi per quanto riguarda il "trasmettitore".



[ 1 commento ] ( 61 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 624 )

<< <Indietro | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | Altre notizie> >>