197. Two TV "in granèr" . . . and other. 

Di tutto, di più



Links verso la vecchia denominazione dell'emittente

Antenne sopra ai nuovi studi televisivi del gruppo Telesanterno



Parabola Telecom nelle vicinanze

-----------------------------------------------------------

In data 22 Oct 2011, 06:27:36 PM
Ricevo e pubblico

Mmitico Claudio,

ieri sera ho controllato il cavo tv che alimentava due antenne, una per la camera da letto e una per la sala (di cui una non utilizzata ma attaccata) esito: diffusore rotto e adattatore dello stesso (per l'attacco della presa al muro dell'antenna tv che si trova in sala) spezzato. Premetto adattatori non più in circolazione e impianto fatto da un ciappinaro che dopo i suoi interventi in casa nel corso degli anni ha generato dei defunti: ho dovuto riacquistare frigo e lavatrice dove aveva messo le mani lui per piccola manutenzione.
Oggi dopo essermi imbattuta nei meandri dei centri commerciali che vendono materiale elettrico e dopo aver scoperto che gli strumenti di cui sopra sono insostituibili a meno che non vado da Videocomponenti di Via Gobetti a Bologna (il sabato è chiuso) e dopo aver comprato un'antenna nuova standard, ho scardinato il foro nel muro tra la camera e la sala che collegava il benedetto rudimentale filo antenna vecchio sostituendolo con quello standard e cambiando il decoderino economico con un altro, vedo tutti i canali anche se adesso la rai un po salta ma va be' ...... non vorrei dirlo troppo forte.... Speriamo bene
Fantastico e avevo letto del MMMitico Claudio Bergamaschi e lo confermo, e non so davvero come ringraziare delle indicazioni ricevute che sono state preziosissime.......
Grazie grazie grazie

Avevo intuito dal blog che lei ama il suo lavoro e apprezzo molto la sua professionalità.

Buona serata!

Daniela

-----------------------------------------------------


Non ho resistito, e ho pubblicato questa E-MAIL di chiusura, perchè mi dava troppa soddisfazione, ringrazio sentitamente Daniela e tutti quelli come lei, che negl' anni, mi hanno riconosciuto la professionalità ( peraltro di lungo corso ).



[ 3 commenti ] ( 159 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1581 )
196. Barbiano finish... 
Dopo l'anteprima mondiale di Elettt, sono passato a far 'na foto da sud - est, e col freddino che faceva, veder "spogliata" una parte di traliccio, mi veniva in mente la "gloriosa" estate che abbiamo trascorso quassù.



A un' occhio poco attento, potrebbe sembrare il panettone del ch 31, invece è l'insieme dei panettoni dal ch 26 al ch 36, e il 31 cade in mezzo . . . potenza del canalizzato.



Stessa porzione di spettro col rotore su Barbiano, alti e bassi col 28 a Castel Maggiore che affiora.



Scatola dei centralini nuovi della serie "fusion" dell'Offel, tutti in pressofusione, con coperchio posteriore a 17 viti !



Finale di linea a un'ingresso VHF - UHF da 40 dB, tenuta in UHF = 121 dB uV, con all'interno 3 trappole per banda GSM, FM, e Radioamatori.

Sarà meglio che la prossima serie, preveda un più utile regolatore di "TILT" sull' UHF, e se va in porto la "fazenda" telefonia, un "blocco" ch 61 - 69 da 30 dB, con l'attenuazione più limitata possibile sul ch 60 . . . Grazie.



[ commenta ] ( 31 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1629 )
195. E alla "Ponticella" che "aria tira" ? 
Ve lo dico subito, via dei Gelsi 5.

La chiamata era: non si vedono Boing, Iris e altri . . ., ma come ? Ce l'hanno il modulo del 36, l'ho messo io insieme agli altri nel periodo pre - switch - off ! ?

Nel salire guardo un TV con decoder esterno, ch 36 qualità 0, vado su e misuro in uscita dal finale Teko MP 47 ( 40 dB ), 125 dB sul 30 della Rai ( modulo che era stato regolato al massimo, perchè prima in analogico vi era LA 7 deeeeeebole ) e 86 dB sul 36 di Iris e soci, il modulare risaliva al 1987, guardo cosa dà l'antenna su Barbiano e fra alti e bassi ci sono praticamente tutti, solo che i 3 timb, lì sono alquanto bassi, 53 dB, allora guardo dalle altre antenne o. e v. verso C. M. e ho dei 56 su tutti e tre dall'orizzontale, 47, 48, 60, poi anche i mer sono migliori rispetto a Barbiano.

Lì presente c'era un bel "pre" da 20 dB Teko ( AG 502 UHF 24 Volt ), bene, gli "sgnacco" questo e vedrai che vanno su, difatti tutti oltre i 75 dB, ok, poi ho tarato un 42 in 47, ottimizzato il 48 esistente, e il 64 in 60, = un micro canalizzato TIMB da C. M.

Poi ho preso l'antenna di Barbiano, gli ho inserito l'equalizzatore tutto chiuso per il tilt abbassa IV^, l'ho infilato da sinistra sotto i 3 moduli, e a destra sono uscito per andare nell'ingresso UHF del finale.

Alla fine ho tenuto il più alto a 111 ( 26 ) e dietro tutti gli altri, e non certo ultimi il 47, 48, 60 ( di poco più forti del 49 e 50 ). La forza del semi - canalizzato, preamplificato ed equalizzato !

Arrivato giù, ho sintonizzato un bel Samsung LED, e alla fine ho detto: Le bastano 224 canali ? Ostia se bastano ! Bene, ci vediamo alla prossima modifica ( O morte dell'alimentatore o finale, che è dal 1987 che vanno ininterrottamente ).

[ 2 commenti ] ( 151 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1349 )
194. Non so altrove, ma a casa mia . . . 
Giovedì 20, alle h 19 quando sono rientrato a casa, i 3 dB erano risaliti e anche il mer di tutti i mux era tornato ad alti livelli, com'era prima dell'abbassamento.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

... Ieri sera mancavano all'appello 3 dB su tutti e quattro i mux Rai da Barbiano, e non sono risaliti nella notte.
Me ne sono accorto subito, anche perchè mi ero portato a casa un'amplificatore di linea VHF - UHF da 40 dB, un ingresso e un'uscita, più un'altra di test a - 30 dB, tenuta 121 dB, nuova serie "FUSION" dell'Offel, e ne stavo testando le prestazioni in termini di qualità, guadagno, linearità lungo tutto lo spettro UHF e anche VHF, e tenuta.
Con l'ingresso che avevo lì in zona smistamento, sono arrivato in UHF a 109 dB con l'attenuatore al massimo, e il MER cominciava a calare di 2 - 3 dB, segno che ero già in zona oltre il limite.

Detto questo, sono poi salito in centrale a "dar su" quei 3 dB che effettivamente mancavano ovviamente pure alla presa di prova, invece che 68 ce n'erano 65, e nello spettro si vedeva benissimo che erano più bassi dei vicini o adiacenti 22, 27, 29, 31, 39, 41, allora li ho alzati ai 68 "quarzati" e sono ancora lì.

Forse Rai Way starà ancora ottimizzando per il massimo rendimento fra Venda - Barbiano - Casteldebole - Col Visentin - Udine Baldasseria - Bertinoro - Punta Badde Urbara - Oulx, etc, etc . . . , o vedendo anche i miei spettri fotografati in giro, avrà pensato: "siamo trooooppo forti" . . .

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Adesso, lì dall'armadietto, dal rotore ci sono 67, 67, 72, 71 dB, così il 27 risulta ancora più alto del 26, di com'era prima di questo abbassamento quadruplo, staremo a vedere, ne succederanno di cose . . .


[ 4 commenti ] ( 201 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1318 )
193. Dalla Russia con amore (Antenne). 

Riceviamo e pubblichiamo
Gentilissimi,
sapendo della vostra passione per le antenne, l'altra settimana ero a San Pietroburgo (la ex Leningrado) e ricordandomi di voi, ho fotografato queste antenne da ricezione tv. Siamo in pieno centro accanto alla prospettiva Nevski. Evidentemente usano una frequenza abbastanza bassa.
73 de IW4DWN Umberto Mazzone, Bologna
Foto realizzata il 10/10/2011


Bèla Billy, se non fosse per quella loga, direi che potrebbe trattarsi di un terrazzo di una pensione di Torre Pedrera, primi anni '70. ( Torre Pedrera, Viserbella, Viserba . . . Rimini, POKER ! )

Però la UHF in cima, non ha gli elementi più corti, di come sarebbe stata una 10 DELTA R Fracarro, ch 31 / 34, tanto in voga in quegl'anni, per ricevere il "secondo canale" sul ch 33 o. di M. Nerone.
E' più vicina alla 10 ALFA R, ch 21 / 23 . . .

[ 6 commenti ] ( 306 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1246 )

<< <Indietro | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | Altre notizie> >>