216. Maiàl, quànta nàiv ! ! ! 
Ciao a tutti, sono vivo, ma non ho un'argomento tosto su cui disquisire.

No, anzi ce l'ho, il 22 febbraio compirò 53 anni, 53 meno 35 fa 18, età in cui iniziai a essere in regola lavorando già da prima come apprendista.

In questo lasso di tempo, ho saputo che c'è stata gente, che è andata in pensione con solo 19 anni di lavoro e di contributi.

Arrivando ai giorni nostri . . . ( come disse Alberto Sordi ne "Il Marchese del Grillo" ) _ Posso essere ancora un po' incazzato pe' 'sto fatto ? ! ? _

Quando iniziai io, si andava in pensione con 35 anni di lavoro e contributi, allora dissi: bene, a scuola non mi volete più ? Datemi un posto da antennista dipendente, e io vi faccio "una tirata" di 35 anni, poi vado in pensione !

Adesso digerirei anche i 40, ma ho visto in TV dei sessantenni che hanno lavorato una vita in fonderia, che sembravano non dico cosa, e che quando gli hanno detto che dovevano lavorare ancora altri 4 o 6 anni, vedendo com'erano messi, mi sono quasi messo a piangere io per loro ! ! ! ! !

Siamo circondati da "una manica di ladri" incompetenti e incapaci, ogni tanto ne muore qualcuno, ma purtroppo in età sempre troppo avanzata: 96, 98, 102 ! ! ! Ve lo darei io il brodino "corretto", ma a 66, così rubereste di meno e fareste anche meno danni ! ! !

LAAAAAAADRIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII ! ! ! ! ! ! ! !

__________________________________________________________________________________


Adesso chi ce la fa ad andare sul prato di Barbiano per vedere se il 51 "esce" dai privati o dalla Rai . . . poi l'hanno già spento.

Sono stato per quasi tutto il tempo barricato in casa, causa malanno, dal 1° Febbraio a oggi, quindi blog morto, ma quando la neve se ne sarà andata e il terreno farà le crepe ( maggio - giugno ), saremo pimpanti come grilli, sempre in giro a caccia di cose curiose . . .

Comunque, nel mentre ho fatto una caterva di sintonie col TechniSat, a caccia di novità da spedire a Elio, ovviamente per non far arrugginire la tabella DTT a Bologna da noi curata ( almeno quello ).

Qualche addetto ai lavori, ce l'ha sempre pronta sul proprio smart - phone, quello che ho io di phone, 'n c'ha manco la funzione "foto", però manda gli SMS a Elio che ... "zot", aggiorna !

Pochi mezzi, ma usati bene . . .

Abbiate fede, che appena avrò "cosette" alle quali siete abituati, io e Elio ritorneremo alla carica.

Buon SOLE a tutti, ciao.



Foto fatta da Marco Balboni la sera dell'1 - 02 - 2012.


Foto fatta da Marco Balboni la mattina del 17 - 02 - 2012.

[ 6 commenti ] ( 44 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1983 )
215. La Rai ....... E' LA RAI ! 



Essendo passati alcuni mesi dalla fine dei lavori di ammodernamento della stazione ripetitrice di Barbiano, abbiamo potuto verificare la bontà del lavoro eseguito.

Praticamente, ovunque si vada, si riscontra una linearità di potenza, direttamente proporzionale alla distanza che si ha dal ripetitore.

Sei vicino e magari un po' "sotto" . . . funzionano tutti che è un piacere, sei a Padulle di Sala bolognese, e ti chiedi: chissà cosa arriva ? Tutti oltre i 70 dB. Sei a Bazzano ? Hai anche di più ! Degli altri canali accesi sempre da lì ? Appena l'inservibile "puzza".

Dovunque vai, entro i limiti logici, imposti da ostacoli naturali, sei a cavallo, una "sicurezza", segno di un progetto e messa in opera PERFETTI.

Stesso risultato per Studio 1, ch 31, che è ospitato nel medesimo sistema radiante Rai. Arriva un pelo più basso, come da potenza inferiore irradiata, 1,5 Kw contro 2,5 , ma ovunque come i Rai.

Le 4 foto, evidenziano che la verità stà nel mezzo, e cioè, le potenze Rai che si hanno giù in casa dal rotore, oltre ad essere praticamente identiche, sono giuste per tutti gli usi, nè troppo forti, nè troppo deboli, così, quando siamo lì che regoliamo i moduli delle centrali "canalizzate", siamo quasi sempre al centro del range di regolazione del modulo, e non troppo chiuso o tutto aperto, e che per di più, non ce la si fa ad arrivare al livello desiderato, causa "miseria" di segnale in antenna ( da me 49, 50, 52, 56, e 58 di Mediaset ).

A questo punto, dopo aver ipotizzato un "trasponderone" satellitare contenente tutti i Rai Tre regionali d'Italia ( facciamo 2 trasponder, tanto non pago io, cosa che un po' si sta avverando, mi sembra per Rai Tre Toscana e Rai Tre Friuli Venezia Giulia ), perchè non ospitare tutte le emittenti locali e i network nazionali, sui pannelli della RAI . . . e a Ferrara ? Tutti in verticale appassionatamente, ch 24 MUX 1 Rai Emilia R., nazionali e private . . . forse ma forse, Bo con Fe e Fe con Vr non si disturberebbero . . .

Sì lo so, è fantascienza, poi non è fattibile, ma volete mettere la qualità di emissione di un sistema radiante nuovo ? E che va poi come quello messo in opera da Rai Way a Barbiano ! ? !

Da sempre "altri pianeti".

Sarebbe troppo bello !

[ 5 commenti ] ( 351 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1661 )
214. Preamplificatori e vintage . . . 

Preamplificatore da palo ( senza custodia ) a bassissimo rumore. Chissà se all'atto pratico, su segnali in antenna scandalosi, compie qualche miracolo ?


Veduta interna.


Caratteristiche del "Ga As FET"


Pre Fracarro.


Veduta interna.


Pre 3B Elettronica a 24 volt.


Il suo interno.


Caratteristiche del transistor BFR 91, che equipaggia credo la maggiorparte dei preamplificatori UHF che conosciamo.


Centrale TV a valvole Allocchio Bacchini per primo e secondo canale Rai, mod. MET 74, priva pare, del secondo modulo, per avere in UHF ( secondo canale dell'epoca ), l'amplificazione necessaria a raggiungere un'elevata potenza.


Moduli di preselezione, secondo "Elettronica Industriale", di Lissone ( MI ).



[ 2 commenti ] ( 149 visite )   |  permalink  |   ( 3.1 / 1284 )
213. 6 Gennaio sotto i tralicci. 
Vista da metà via dell'Osservanza. I 3 tralicci li vediamo già da dietro.


Il tramonto era vicino.


Mediaset ovest e Timb sud.


Timb da nord-est e le 4 antenne del "B".


Traliccio di centro e Mediaset da nord-ovest.

[ commenta ] ( 38 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1289 )
212. L'alba di un nuovo anno. 
Questa con Barbiano, la regalo a Pipione ringraziandolo pubblicamente !





Questo spettacolo è ancora esentasse, per tutto il resto . . . attrezzatevi !
E ancora buon anno a tutti.

In via Castiglione, ci sono solo "uccelli" di qualità ! Nella foto, un'esemplare della categoria "vivi".

Parola di "quaglia morta". ( Piano! Mezza morta ).



Immagine cliccabile.

Centrale modulare a filtri attivi Helman Super Select "new version 2012", con fori passa cavi per un cablaggio più ordinato.

La 21 / 39, entra sul 34 e va verso sinistra fino al 21, incontrando però un ponte attenuatore fisso da - 12 dB, dal ch 24 in poi.

La 36 / 82, entra sul 50 della batteria inferiore, prosegue a destra fino al 46, poi sale sopra entrando sul 44 e finendo col 55.

Il 51 migliore è dato dalla loga orizz. fissa su Venda - C. M., così è da solo con un "pre", a inizio batteria sottostante.

La R 47 D DIGIT verticale su C. M., montata sul palo di "Venda show", entra preamplificata sul 52, e va a sinistra fino al 49 che è chiuso perchè sfrutto quello di Barbiano.

M. Grande / Calderaro con la K 95 D più il "pre", entra sul 59 e 45.

L'altra loga fissa verticale su C. M., mi dà migliori il 28 e 57, sempre per via di ostacoli in lontananza che obbligano sempre ad una preamplificazione, e sono in basso a destra.

L'ultimo UHF a destra è il 23 dal M. Madonna nel Veneto, che in Castiglione si è sempre incanalato con segnali "lavorabili", poi preso con la K 47 A, ch 21 / 32, ha 54 dB, e per non danneggiare gli adiacenti 22 e 24, lo faccio andare senza preamplificazione lasciandolo un po' più basso della media, tanto va lo stesso.


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Adesso il "partérre de roi" riservato alla B. III^.
Tutto Teko MN 44 5 celle.

L'E 7 è lì per bellezza scollegato, il 13 E è preso dalla loga vert. fissa che guarda l'Osservanza, infilando S. Luca, e infine il M. Cimone dove è acceso l'EuroDab che ho appunto canalizzato.

Poi viene l'E 5 / D di Venda, aiutato ulteriormente da un passacanale " D ", per scalzare più che si può il potentissimo E 6, altrimenti mi si alza a sinistra il panettone del medesimo in uscita, perchè "passa" ancora del segnale dal modulo del D.

Poi con la loga vert. su Barbiano, c'è il gruppo moduli: E 6, E 11, DAB 12 A ( E 12 ), E 10, E 8.

Per finire c'è l'E 9 che lo tengo spento perchè qui in città non serve più, Col Visentin, col mux uguale a quello di Venda, arriverebbe ogni morte di Papa . . . e l'antenna che vi entra è la stessa del 51, solo che sotto al tavolo c'è sempre il demix VHF - UHF della Fracarro MVU 8, che mi demiscela "la faccenda".

D'estate, che fa un caldo porco, suddivido l'alimentazione di tutti i moduli in 2 gruppi con 2 alimentatori, così per lo scrupolo di non far "bollire" troppo un'unico alimentatore da 1 A., d'inverno, uno solo per tutti, che rimane pure tiepido.

Come finale, c'è sempre il fidato Offel 30 dB VHF / UHF / UHF tutto aperto sui 2 ingressi UHF, con uscita max di 96 dB sul ch 69, la preselezione UHF si aggirerà sui 64 . . . 67.
Perchè si raffreddi meglio, lo tengo sollevato dal tavolo, grazie a un cappuccio cilindrico di plastica di una bomboletta di vernice.

Ecco, questa è la mia semplicissima, costosissima, riconfigurabilissima, funzionabilissima centrale d'antenna TV, seconda solo a 4 rack e passa, di centrali Fracarro serie "SAF" da 12 moduli l'uno, dalla versatilità e selettività (almeno sulla carta) imbattibili !

[ 1 commento ] ( 185 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1734 )

<< <Indietro | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | Altre notizie> >>