50. Notizia su m. Grande - Calderaro. 
Dopo la "notiziona" sul m. Penice, ne ho una anch'io da un po' di mesi, e cioè che Mediaset "farà tutto da Barbiano e Bertinoro", lasciando perdere m. Grande (Calderaro), alchè ho esclamato alla Leonardo Manera . . . Eeeeeeeh !!! ??? E questo me l'hanno detto 2 persone Mediaset "brozzate" per puro Q. in via S. Liberata a Barbiano, quindi, meno postazioni, meno problemi con la SFN, insomma, pochi segnali, ma buoni. Si vede che evidentemente, sanno come operare in ambito "numerico", d'altronde, a Crocetta di Medicina, in strada col 7", vedevo Rai 2 ch 30 e Rai tre ch 40 da Bertinoro, quindi non mi sentirei di gridare allo scandalo, per qualche grossa postazione in via d'abbandono . . . staremo a vedere.

Filmato storico sulla nascita della terza rete francese

Filmato del 1972: nella prima parte si parla della regolazione dei ricevitori per il 3° canale , nella seconda parte, la più interessante, un'intervista ad un tale che riceve, con un'antenna orientabile di 36 metri, ben 18 canali dalle nazioni vicine

[ 5 commenti ] ( 217 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1356 )
49. E monte Venda cosa farà ?!? 
Già, se non arriverà dove arriva adesso con la stessa potenza, ma in tecnologia "numerica", come faranno a servire lo stesso bacino d'utenza senza fare nuovi ripetitori in appoggio, mi chiedo io.

Il Rai tre Veneto un tempo, fu avvistato a Pesaro ! ! !

Se adesso ho 70 dB sul D-05, dopo ne vorrei 58/60 di digitale, in più gradirei servirmi ancora del mio beneamato 25, e di seguito 26, 30, 40, come se niente fosse, altrimenti Moky 78, e tutti quelli messi come lei, che hanno da decenni il servizio Rai solo dal Venda, come e cosa dovranno fare ? ? ? Attaccarsi a TV SAT ?
Per l'amor di Dio, TV SAT è nato per le "buche" profonde, ma mooolto profonde, quelle dove d'inverno non batte mai il sole !
E come direbbe Vasco a ottobre-novembre . . . evvvogglio propriovvedere, come va a finire !


Oggi 21 02 2010.
Dato che il RAI DUE di M. Venda ch 25, è almeno due giorni che nel mio spettro in casa, ha 6 dB di meno (costanti), sono andato su ad alzarlo pari agli altri (80 dB in presa di prova), e in antenna c'erano solo 60 dB. Giù non è più "tonico" come prima . . . NON AVRANNO MICA ABBASSATO LA POTENZA D'USCITA DI 3 dB, o sta funzionando "la riserva" ! ? ! Domani se è tornato a livelli soliti, ve lo dico.


Ieri sera 21 era un po' salito, stamattina 22 era pari agli altri, quindi è sempre circa a meno 6, vedremo.


25 - 02 - 2010. Oramai pare ufficiale, il "25" non mi sta ritornando a +6 dB come prima, anzi, col fading immancabile che ho, delle due, ogni tanto cala pure, poi ritorna lì pari agli altri come l'avevo messo l'ultima volta. Quindi, trattasi di "ATTENTATO ! ! !" (Beppe Braida). . . così potranno sempre dire: visto come si vede meglio in DTT ? Comunque, a parte gli scherzi, questo calo da prepensionamento dell'analogico, non lo vedo, nel complesso, neanche come una cattiva cosa, prima di "SMORZARE" un trasmettitore di quella "stazza", non gli fa mai male un'abbassatina, sembra già in ospedale con un piede nella fossa, e vabbè, ce ne faremo una ragione.
Saranno un po' incazzati tutti quelli che lo vedevano già un pelo annebbiato . . . e questo è l'unico caso in cui, un modulo di preselezione (25) dotato di "controllo automatico di guadagno" (CAG o AGC = automatic gain control), serve realmente a qualcosa, cioè mantiene costante il livello in uscita, al variare del segnale d'ingresso ricevuto in antenna = moduli impiegati nei grossi impianti di quartiere, pieni di "sottostazioni di rilancio" e centralini - amplificatori di fabbricato.
Nonostante tutto, in regime analogico, la "tonicità" di un "Venda" a piena potenza, non si recupera alzando a mano in centrale il livello di 6 dB, o possedendo un modulo CAG . . .


Quando saremo tutti "digitalizzati", la "nebbina" sarà un vecchio ricordo, e forse qualcuno (coi pseudo - tv che ci sono in giro), rimpiangerà qualcosa: segnali analogici da "centri trasmittenti RAI" e Televisori (veri) a tubo catodico (tempo di risposta = 0 ms.), SENZA "rapporto di contrasto", CONTRASTO VERO, E BASTA ! ! !
625 linee di qualità . . . "in olio d'oliva".


Bona, giovedì sera con Anno zero, a occhio pareva tornato tonico, ma non avevo lo strumento, ho aspettato un po' di giorni, ho visto un'impennata di lui e il 32 (solita propagazione favorevole), poi sono rientrati nei "ranghi" entrambi.
Stamattina 28 - 02, l'ho riabbassato di 4 dB, in antenna c'erano 66 dB contro i 60 del presunto periodo di abbassamento voluto, e per adesso lo lascio lì, tanto . . . "arrivedorci".

[ 3 commenti ] ( 160 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1358 )
48. Bologna: cartina con la posizione dei ripetitori. 

Cartina con la posizione dei ripetitori (pallini arancioni) aventi gia' diversi canali in digitale terrestre e menzionati nella tabella della situazione DTT di Bologna da noi realizzata. Monte Grande, vicinissimo a Monte Calderaro, sarebbe più in basso e più a destra (è sopra Castel san Pietro), ma finiva la cartina.

Col passaggio al DTT, dall'Osservanza non ci sono più segnali TV.

[ 4 commenti ] ( 431 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 1760 )
47. Digitale Terrestre: prossimi switch off 2010. 

Un tempo, ci fu il periodo chiamato "settembre nero", poi fu la volta di "autunno caldo", adesso con questo "switch-off" DIRETTO che ci attende, lascio a Voi il compito di trovare una denominazione appropriata, per questa prossima "tegola" che ci pioverà tra capo e collo. Intanto . . . booonaPasquapureattè, tiè.

Nuove date Switchoff

[ 3 commenti ] ( 146 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 1475 )
46. Decoder Free DVB-T TechniSat DigiPal 2 TX . 
Il bellissimo ricevitore tedesco ("zapper") per canali gratuiti ("free") TechniSat, è divenuto il mio "reference" della postazione "letto", un "number one" della categoria, pagato 59,00 euro. Se tutti i decoder in circolazione avessero questo standard di progettazione, costruzione e versatilità, utenti e installatori sarebbero sicuramente messi meglio ! Anche pur non avendo l'ordinamento automatico delle emittenti, denominato L C N.

Come per il tv 7", ne ha comprato subito uno anche Elio !


Spettro indicante la propria situazione d'antenna. Dato che le prime frequenze a sinistra sono: D, E6, E, E7, F, E8, G, E9, E10, E11, E12, lo spettro fa chiaramente notare che l'E8 (che non c'è), è molto basso, e l'E10 che invece c'è, è effettivamente più basso proprio da impianto. A destra, seconda "crema": non avendo materialmente i moduli uhf 59 e 68, perchè in zona non arrivano (e il 65 un po' basso), lo spettro me li segnala come fortemente penalizzati, direi con precisione quasi "teutonica", visto che le linee, possono anche diventare (invece che gialle), più corte e rosse, MAGICO! Reperibile presso un noto centro vendita di materiale per antennisti.


Ricerca manuale a scansione progressiva.



Si preme il tasto rosso . . . et voilà.



Si preme il tasto verde e . . . parbleu! Che informazioni !



Si preme il tasto blu e ti dice anche il nome del network.


Il video rata bit è variabile, ma resta in zona, esempio: Rete 8, 7 Gold, e Nuova Rete, variano dai 1500 ai 1700 circa di continuo, quindi, visione pessima, sfuocata e a quadrettoni. Di contro, i 3 Rai variano da 4000 a oltre 7000 circa, e si vedono molto meglio. Poi il parametro "grandezza sc . . ." di quelle 3 private è al momento 352 x 576, le 3 Rai sono al top di 720 x 576, e grazie a questi dati, si comprende il perchè di certe "visioni", (qualitativamente) veramente inguardabili ! Per ora, sono i due "estremi" che ho visto, in mezzo ci stanno 528, 544, 704, poi viene il "bit-rate" utilizzato. Adesso, giudicate un po' Voi.

[ 2 commenti ] ( 223 visite )   |  permalink  |   ( 3.1 / 1483 )

<< <Indietro | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | Altre notizie> >>