554. Le idee migliori, non si mettono in pratica al primo colpo . . . 

I due LNB neri non erano posizionati così all'inizio, adesso gli ho come dire, invertiti di posto fra loro.

Ma in realtà gli ho solo girati sul posto, poi ovviamente ho invertito le discese.

Perchè succedeva che quando passavo dall'LNB di centro, a quello laterale più a favore di SKEW, dovevo da subito spostarmi troppo con l'AZIMUTH, allora finivo con la posizione di ricezione degli ultimi satelliti, troppo distante dall'ultima dall'altra parte.

Questo perchè, col riflesso del segnale sul disco, mi si allungava la corsa dell'OMNISAT fra i due estremi, invece così, a parte l'LNB centrale, il resto si è tutto ravvicinato, più che se avessi avuto un illuminatore solo al centro.

Nella foto, l'LNB di destra è inclinato a favore dei satelliti a OVEST ( da AMOS 4° OVEST fino ai 34,5° ), e quello di sinistra per quelli a EST ( da HELLAS 39° EST, fino ai 68,5° che è molto in basso ).

Da Bologna, i satelliti con l'elevazione più alta mi risultano quelli attorno ai 7° EST ( 13, 10, 7, 5, 3 ). Astra a 19,2° è da sempre già più basso.


La parabola da 100 compie 24 anni.




Un monumento a chi progettò l'OMNISAT della IRTE.


In città l'orientamento "fuori dal coro" su Monte Nanos ( Slovenia ) / Monte Maggiore ( UCKA Croazia ), ha sempre il suo fascino.

Le prime FUBA a 90 elementi, del gruppo "A" ch. 21-28, impiegate per ricevere ogni tanto il ch. 27 di TV KOPER CAPODISTRIA dal Monte Nanos, furono installate circa 49 anni fa, direi attorno al 1971, e io avevo sempre 12 anni . . .


E adesso, verso mezzanotte, segnale in crescendo e sopraggiunta visione . . . poco più tardi, l'apoteosi con tifo da stadio, aumento di 3 dBuV nello strumento, e qualità che ha raggiunto agilmente il 100 % . . . Signori, il T2 49 anni dopo quel 1971.


La qualità è la stessa sia dal modulare che dalla JOHANSSON 1, poi gli ho acceso "addosso" la 2, è sparita l'immagine x un secondo, poi è ritornata con la stessa qualità di prima . . . gran prova di selettività potenzialmente disturbatrice della centrale 2, per niente compromettente.


Il preamplificatore MITAN, portato nelle vicinanze dell'antenna, non ha apportato miglioramenti . . . poteva starsene tranquillamente nel sottotetto anche con quegli 8-10 metri di cavo in più, tanto, quando il segnale da là, scende sotto la soglia di aggancio, non c'è altro da fare che aspettare che la potenza/qualità in arrivo/antenna, risalga sopra tale soglia, PUNTO.


Come ha fatto il pre grande sempre, a passare dal buco della bottiglia?


Tappo anti-nido-vespe avvitato x bene, con cavi passanti strategici . . .


----------------------------------------------------------------------

No Andrea, il fondo della bottiglia è intatto ...

Il trucco c'è ma non si vede ... non posso permettere che quando piove entri acqua, anche se dai fori nel tappo sottostante uscirebbe . . .

------------------------------------------------------------------------

Paolo, un motore H-H come lo STAB, se montato con tutti i crismi, riesce a far fare alla parabola lo stesso percorso che hanno in successione i vari satelliti lungo tutta la fascia di Clark, cioè inclinando il disco prima leggermente partendo da SUD, poi vistosamente man mano che ci si avvicina ai limiti EST e OVEST, allora basta un solo LNB, perchè esso, insieme al disco, è sempre allineato con i piani di polarizzazione H e V.

Cosa che non può fare l'OMNISAT che esegue solo due facili spostamenti: ALTO/BASSO e SINISTRA/DESTRA, allora disco e LNB funzionano bene solo sui satelliti al massimo dell'elevazione attorno al SUD di dove ci si trova a montarlo.

Per usare un solo LNB, ci vorrebbe un ulteriore sistema motorizzato che facesse ruotare l'LNB sul posto a favore di SKEW mirato per ogni satellite, allora non se ne metterebbero tre con tre discese, più la quarta per l'alimentazione a parte, come ho fatto io per risolvere il problema.

--------------------------------------------------------------------------


Aaah, Paolo, adesso ho capito bene, tu dici, se L'OMNISAT fosse inclinato all'indietro a una gradazione giusta, ci si avvicinerebbe molto al funzionamento di uno STAB, e ce la si farebbe con un LNB solo.

Il ragionamento è giusto, ma quando la parabola è quasi sdraiata sui 68,5° EST, chi mi garantisce che quando siamo sotto zero, l'OMNISAT ce la faccia a farla risalire, mentre adesso la fatica è la stessa in ogni direzione.

Poi non so se la corsa dell'elevazione verso il basso ce la farebbe, perchè già adesso la parabola è stretta per un "tutto basso", per avere il paletto dell'OMNISAT già in tiro all'indietro, invece che verticale quando siamo a SUD.

E non vorrei che comunque il retro della parabola, andasse a toccare il blocco cilindrico nero grosso.

Se fossi su di un terrazzo comodo, potrei anche provare, ma dato che vedo tutto lo stesso e sono su dei coppi in pendenza che si muovono, e io oramai mi muovo come un bradipo, il gioco non vale la candela.

Però la tua idea non era sbagliata, ma ci sono troppe controindicazioni nel mio caso, e siccome ho un altro OMNISAT, sempre con del gioco in orizzontale, se mi si rompe questo, torno a montare l'altro e buonanotte.

Anche perchè lo STAB con cosa lo piloto ? Non voglio mica usare i decoder.

Adesso ho l'interfaccia dell'OMNISAT e l'alimentatore Helman con 18 volt e 1,5 Ampère, ed è una roccia, dopo sarebbe un casino.

-------------------------------------------------------------------



Nicola, ecco come ho fatto.

Ho poi sostituito la bottiglia in foto, con questa soluzione migliore . . .

Si tagliano sempre due bottiglie, il pezzo sotto si infila dentro quello sopra che fa da ombrello, e insieme formano un tutt'uno solidissimo a prova di tromba d'aria.

La sua scatolina da esterno l'ho lasciata legata al palo nel sottotetto, perchè non ho la sua fascetta tosta nera originale.

[ 4 commenti ] ( 85 visite )   |  permalink  |   ( 3.1 / 77 )

<< <Indietro | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | Altre notizie> >>