531. Alzata di "prepo" la potenza del mux 12 D, "EMILIAROMAGNADAB". 

Oggi 2 - 11 non ci sono grosse novità, però sono giorni che il mux RAI 12 B, sembra sia stato un pelo abbassato, rispetto alla misura dei 90 dBuV vista in precedenza, adesso sta attorno agli 87 come testimonia la foto.

Ho aspettato appunto alcuni giorni, per vedere di non dare informazioni fuorvianti o poco veritiere.

Io e "i Croati", monitoriamo di continuo . . .

---------------------------------------------

Oggi 28 - 10 è spento il 12 D di EMILIAROMAGNADAB.

Oggi 29 - 10 è stato riacceso, ma le radio sono mute / tornate il 30 tutte, sempre meno RADIONETTUNO.

---------------------------------------------

Oggi 26 - 10 ho ribeccato il mux DAB+ DIGRIS "DIG IO2" sul 10 C, h. 22 circa, e vi erano 3 emittenti nuove: * RTO *, CENTRAL, e SPOON RADIO TS+.

Domenica mattina 27, DIGRIS fortino, con "errore segnale" 0, poi varia spesso.

Puntato verso il lago di Lugano, poi il segnale è svanito.

Alla notizia 503, tabelle DAB+.

--------------------------------------------------------



RAI DAB+ sul 12 B "gioca al rialzo".

Oggi 17 - 10, è di nuovo aumentato il segnale sul 12 B, sembrano i soliti 6 dB, adesso è ritornato il più alto del gruppo, rilievo sempre in antenna a lisca di pesce, e si continua a seguire gli sviluppi con interesse . . .




13 - 10 - Le due antenne per il DAB+ del mux "EMILIAROMAGNADAB", viste da dietro.



Oggi 2 - 10 è stata alzata di 12 dB la potenza del trasmettitore DAB+ sul blocco 12 D di EMILIAROMAGNADAB ( LPV 345 Fr. vert. fissa Bar. ).

Questo in soldoni si traduce, che adesso ci sono 4 raddoppi della potenza che c'era prima, e l'emissione si è allineata agli altri tre blocchi A, B, C.

+3 dB = il doppio, +6 dB = il quadruplo, +9 dB = l'ottuplo, +12 = 16 volte la potenza che c'era all'inizio.

Se supponiamo, fossero stati 15 watt ... 30, 60, 120, con i 4 raddoppi diventano 240 watt come circa gli altri ( credo ).

Quindi dovrebbe sentirsi in una ben più vasta area di quella che veniva coperta prima, con conseguente maggior annientamento del 12 D della RAI di Monte Venda.

La foto si riferisce alla mia antenna fissa, che prima restituiva un panettone molto più basso, adesso è proprio "tonico".

Si spegne però ogni tanto, poi riparte quasi subito.

Che sia ricominciata la "corsa" ai watt . . . staremo a vedere.

----------------------------------------------------------------



1° ) Le due in cima sul paletto del rotore girano, le due fisse sotto puntano a nord: Castelmaggiore e Monte Venda, la 5^ sotto a lisca di pesce è la fissa verticale su Barbiano, LPV 345 Fracarro.

Sotto c'è ancora un'Offel orizzontale su Barbiano di B III^ + UHF come quelle sopra.

Sotto ancora non visibili in foto, due LPV 345 Fr. verso l'Osservanza, postazione dismessa da anni.

2° Palo 28, 35, con R 95 Z Offel puntata fra Slovenia Nanos e Croazia Ucka.

3° Palo 28, 35, controventato, con K 95 D Offel verso Monte Grande, K 95 E Offel ch. 36 - 82 verso Barbiano, K 47 B Offel ch. 21 - 39 verso Barbiano.

4° Palo per la 4 FM COAX orizz. Offel verso Barbiano, con sotto solo dipolo FM COAX verticale omnidirezionale Offel recuperato da una "2 FM COAX".

5° Palo per parabola da 100 Telesystem ( dal 1997 ), con 3 LNB, uno dritto e due inclinati, motorizzata OMNISAT IRTE, alimentato con cavo tv a parte per conto suo ( alimentatore 18 volt >>> interfaccia >>> linea cavo su al motore ).

6° Palo 28, 35, 42, 50, per Teleco UHF 66 El. posta in alto verso Barbiano.

Quindi, è dall' Aprile 2005, che rifacendo tutto tranne i 4 pali ( 1981 ), ho sempre incrementato il mio parco antenne, pronto a qualsiasi nuova accensione, DTT, DAB+, LTE, SAT.

-------------------------------------------------------

Ermanno, si va beh, ma se hanno lasciato inalterate le antenne trasmittenti, non penso che un aumento di tot abbia avuto un'ulteriore aumento dovuto alle antenne, se non le hanno pure cambiate con modelli a maggior guadagno.

Per me avevano acceso a bassa potenza, poi hanno "aperto" per equipararsi agli altri tre mux, vedendo appunto che la RAI non si muoveva per farli spegnere.

--------------------------------------------------------


Sì Nicola, sono state giornatine di propagazione per certe direzioni, e forti attenuazioni per altre, sono cose che da sempre, di tanto in tanto si ripetono.

Poi Ferrara è in mezzo a tutto, con segnali spesso non solidissimi, quindi ci si accorge bene quando la tropo alza la cresta ai suoi massimi.

[ 2 commenti ] ( 94 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 77 )

<< <Indietro | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | Altre notizie> >>