528. Ancora aggiornamenti sui Profiler Revolution della Johansson. 
Stavo cercando novità in rete alla voce "centrali tv programmabili", e sul sito dell'Offel ne ho trovate di più "fresche" che sul sito della stessa Johansson - Unitron Group.

Sono segnalati due modelli come "new!", il 6701 revolution lite, e il Profino revolution plus 30 ( 6711 ).

Il 6701 lite da l'idea di "magro", e difatti ha un livello di uscita più basso della J 6700 solita.

Di default esce a 95 dBuV, ed è regolabile da un minimo di 85 a un massimo di 105, e questa mi sembra l'unica differenza con la 6700 anche con gli ultimi aggiornamenti.

Adesso la serie comprende 6700, 6701 lite, 6702 sat, 6710 20 filtri/mux , 6711 plus 15 filtri/ potenzialmente 75 mux + auto channel, 6712 sat.

-------------------------------------------------------------



Quello che invece sorprende, sono le funzioni aggiuntive apportate al Profino 6711 revolution plus 30, che avevo provato qui poco tempo fa, e non c'erano.

( Si rammenta che il primo profino 6710 aveva 20 filtri, non faceva i 2 mux adiacenti, il tilt 0 - 9, e neanche le conversioni. )

L'uscita è sempre 85 - 105 come la 6701 lite, i filtri / cluster sono sempre 15 come quella aggiornata che ho avuto precedentemente in prova, ma adesso si possono programmare 1, 2, 3, 4, fino a 5 mux adiacenti per filtro, e in più convertirli in blocco altrove ( tanto per avercelo più "lungo" dell'Avant X ).

Ipoteticamente si arriverebbe a 75 mux . . . 15 filtri x 5 mux adiacenti di ognuno.

Questo consente di superare il limite precedente di "soli" 30 mux UHF, programmati per forza a coppie di frequenze adiacenti, situazione anche difficile da mettere in opera.

E ricordiamo che si sta parlando di quel modello di centrale con solo 2 ingressi UHF, + quello di III^ / DAB, + l'FM.

La voce aggiunta nel sotto menù "advanced" è "auto channel", e metterà la parola fine al problema dello spegnimento di un mux in mezzo ad altri due mux utili / importanti.



La seconda spiegazione riguarda i 3 tipi di larghezza di banda selezionabile per tutti i filtri, ed è una cosa che abbiamo già visto.

La nuova funzione "auto channel", elimina il rumore che insorge quando un multiplex interrompe la trasmissione, per fare in modo che non influisca sul MER dei MUX adiacenti.

Permette inoltre di programmare i canali / multiplex in anticipo, anche se al momento non esistono in etere, ma che si presume accenderanno in seguito, dato che viene eliminato il rumore fino al momento dell'accensione del previsto nuovo mux.

Questo "auto channel" si può disattivare mettendo "off", e sarà ovviamente per tutti i mux programmati.



A questo punto, non serve avere "la storia" dei 5 mux adiacenti anche nella J 6700, perchè ha i 32 filtri / cluster, che per 2 farebbero 64, ma è invece importantissimo che vi includano quanto prima questo risolutivo "auto channel", che non ho potuto vedere dal vivo come si comporta.

Per adesso, quando si riaccende un TX, le emittenti contenute nei mux adiacenti "inciampano", squadrettano per mezzo secondo poi torna tutto a posto.

[ commenta ] ( 6 visite )   |  permalink  |   ( 3.1 / 35 )

<Indietro | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | Altre notizie> >>