510. Ma chi è arrivato DYNAMO in camera mia ? 
Buon 2019 a tutti !


Prima delle feste, eravamo andati a sostituire un Offel di linea da 40 dB, per il problema del solito condensatore giunto al capolinea.

Quale occasione migliore per mettere subito il Mitan appena acquistato e provato a casa mia, con l'assoluta sicurezza di una messa in opera gratificante, ma una volta arrivati sul posto . . .

Attacchiamo la spina, proviamo in uscita il livello dell'UHF e NON VA . . . come non va, che a casa non faceva una piega.

Il cavo che porta segnale, viene da un prelievo singolo da - 18 dB, situato nell'altra scala dove c'è la centrale a moduli, e il derivatore è in pressofusione con gli attacchi "F".

Il Mitan avrà "lanciato" la telealimentazione automatica, sentendo chissà quale assorbimento . . . fatto sta che battiamo in ritirata, e ci accorgiamo che fa anche un po' di puzza di bruciato . . . beeene, siamo a posto.

Ma io, volpe, nella sportina mi ero preso dietro anche un vecchio "Mitamone" sempre di linea, della serie "non si sa mai", difatti, era quello della serie precedente, con quelle vitine da avvitare a fondo se volevi telealimentare ( infallibile sistema, quindi "ovviamente abbandonato" ).

Mitamone rigenerato con due condensatori nuovi, e verificatosi una "potenza", fiuuu, salvi in extremis.

Allora porto a casa il "fumantino", ed effettivamente l'UHF non va, però il VHF va alla grande, mmmh, sara "cioccata" la sezione UHF, e adesso mi toccherà far la predica al mio fornitore per averne un'altro o un Offel da 40 almeno.



Avevo guardato anche all'interno, ma oltre a un filettino di saldatura vagante prontamente tolto, non è che potessi capire le ragioni del mancato funzionamento, era poi tutto in SMD super miniaturizzato . . . ciao.

Lo rimpacchetto e non ci penso più fino ad oggi, giorno in cui lo ritiro fuori per riprovarlo e azionare i due attenuatori, contemporaneamente a un rialzo delle uscite delle due Johansson da 97 a 103, per vedere almeno la saturazione del VHF fin dove arrivava, poi mi metto con lo spettro in UHF, ma niente ...

Quindi, mentre sono lì che rimurgino su cosa posso scrivere in un' eventuale nuova notizia, inerente alla sgradita presenza di tele-alimentazioni automatiche che equipaggiano certi amplificatori d'antenna, di colpo . . .

PAF, si alza lo spettro UHF nello strumento, come se uno avesse collegato la spina di corrente in quel momento, invece era qualche minuto che il centralino era sotto tensione.

A questo punto uno cosa pensa ? Lui qua si sarà risvegliato dal "coma", oppure siamo in presenza degli spiriti, perchè questa non mi era ancora capitata, ripartenza a scoppio più che ritardato.

Si può pensare a quando dicevano su gli alimentatori TEKO "protezione elettronica contro i cortocircuiti, con ripristino automatico".

La puzza di bruciato si era dissolta già da quel giorno.

Ho provato a staccargli l'alimentazione . . . per poi ridargliela, e riparte sempre come da nuovo . . . bah, meglio così, certo che se prevedo un "blocca tensione coassiale" in ingresso, forse faccio sonni più tranquilli.

E non è la prima volta che mi capita.

La prima volta fu con un N.E.L. da 24 dB messo in casa, su di una discesa nuova, che sul tetto entrava in uno splitter moderno a 4 uscite AURIGA nuovo.

Anche lì, N.E.L. bollente, e trovato la soluzione di metterci al volo un blocca tensione coassiale, se no non se ne veniva fuori.

Appena apparve questa novità della tele-alimentazione automatica pensai, vuoi mai dire che questi "indovini", azzecchino sempre il reale bisogno di dar fuori i 12 volt, perchè convinti che a monte ci sia qualcosa di attivo da alimentare ?

Verranno "ingannati" qualche volta, e difatti io ne avrei già abbastanza delle loro "sicurezze", bisognerà avere sempre con noi anche dei blocca tensione, come quelli che si usano a volte nelle dorsali SAT a multiswitch di marche diverse.

-------------------------------------------------



Mix / diplexer sempre meno in uso, per B^ IV^ 21-35, B^ V^ 36-69, e tutto il VHF 40-300 MHz per la B^ I^ 2-4 o II^ FM o III^ 5-12.



Circuitazione impeccabile, con al centro spire distanziabili per ottimizzare la fine della banda IV^, poi a destra vitina per aggiustamento inizio della B^ V^

L'ho smontato in un posto perchè sono passato alla J 6700, quindi tutto il resto era in più . . . è il progresso, quello buono però.

-------------------------------------------------------------


Vedi Claudio, con la tua testimonianza abbiamo già capito che è un problema non da poco, e a chissà quanti sarà capitato almeno una volta, almeno nei Teleco si sposta quel ponticello ed è sicuro per forza.

Quelle soluzioni elettroniche, applicate per giunta su di un amplificatore da palo, quindi soggette ad escursioni di temperatura pazzesche, mi fanno tremare i baffi che non ho.

Ma se eri dal palo e lo regolavi, allora lo alimentavi momentaneamente tu con lo strumento, se no eri con l'ampli a coperto e c'era un suo alimentatore separato che lo alimentava.

-------------------------------------------------------------


Gianfranco, Ho detto "olimpo dei validi" perchè "dei numeri uno" mi sembrava ovviamente eccessivo, ma quando ho visto che là non funzionava, in mezzo alle bestemmie, ho pensato a quello che avevo scritto . . .

E invece, "colpo d'orgoglio" è ripartito, poi per dirla tutta, c'è caso che nella tratta che parte dal -18 dB e arriva lì da me, ci sia in quel sottotetto infausto, qualche prelievo poco ortodosso per quel tipo di centralino, e che evidentemente lui rileva come qualcosa che assorbe, e non può far altro che "lanciare" la 12 V.

Il fatto poi che si sia "risvegliato", gioca a suo favore . . . dal rovinoso esordio, all'onesto e incolpevole amplificatore di linea a fine gara.

-------------------------------------------------------------


Va là Ermanno che ti pruderebbero le dita, sapendo di poter installare questa "perla" di finalino leggero potente e poco ingombrante, certo non deve guastarsi entro i due anni di garanzia . . . ma dopo 4 si è già pagato.

[ 5 commenti ] ( 132 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1487 )

<< <Indietro | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | Altre notizie> >>