488. I 4 MUX croati convertiti e il CAG della Johansson 6700. 

Ore 14 di sabato 14 - 04 - 2018, ecco come si presentano le 4 conversioni: 28 mux A > 63, 29 mux D > 65, 39 DVB-T2 > 67, 53 mux B > 69, adesso che il segnale in arrivo è quasi del tutto assente.

E appunto a causa di questa miseria di segnale utile, il CAG alza tutto quel che c'è da alzare, trascinandosi le "punte" degli adiacenti nostri: 27, 30, 38-40, 52.

Siccome nell'aria c'è un pelo di 53 di Canale Italia da Selvapiana, il CAG lo intercetta facendo affiorare un qualcosa che sembra un panettone, poi l'adiacente 52 in zona è molto basso ( poi l'antenna guarda verso la Croazia ) , e allora non si presenta una gran punta alla sua sinistra.


Ieri sera invece venerdì, grazie alla forte propagazione, il CAG ha tenuto controllati e in considerazione i 4 croati, trattandoli come le potenze dei mux locali, e praticamente si sono abbassate e quasi azzerate le "punte" che sbucano alla grande quando non c'è segnale in arrivo da la.

In antenna sul ch. 28 ci saranno stati quasi 61 dBuV, dato che è sempre il mux più "splendido".

61 + 17 del pre Mitan nel sottotetto = 78, - 5 dB fra div 2 e cavo di discesa = 73, che erano quelli che ho misurato al volo e che entravano nell'ingresso 4 della Johansson . . . e aveva fatto un po' caldino nel pomeriggio.

Il CAG ad ampissima dinamica, che funziona con segnale in antenna al di sopra di 40 dBuV fino al di sotto dei 109 (!!!), a me non dispiace, certo che in zone dove spesso si spengono dei trasmettitori per poi ripartire, è un po' controindicato / controproducente per i motivi già spiegati in passato.


HRT 4 che è proprio sul ch. 53, veniva agganciato benissimo, ma era proprio un momento di generosissima propagazione per tutti e 4.


Programmando l'accoppiata 28 + 29 quando arrivano deboli, si notano sempre le punte del 27 che è più basso nell'aria, e del 30 RAI che è più alto, solo che il cluster si è adattato alla larghezza di 16 MHz, se avessero voluto, avrebbero forse potuto farlo "triplo": da 24 MHz, così con tre mux di quasi pari livello in antenna, si facevano contare per uno, quindi più versatilità, però non ci stavano poi nel display . . .

La centrale va sempre benissimo, e dovrebbe essere usata come prodotto universale, al posto di qualsiasi vecchia e "bollita" preselezione modulare o automatica che sia.

Solo il fatto che non richieda alcun "scatolotto" esterno aggiuntivo, la promuove d'ufficio.

Una piccola e leggera "scatola magica", che all'interno contiene 7 "miracoli", cosa volete di più ? CAG, selettività vera, conversioni full, filtri LTE 4G e 5G automatici, 1 o 2 ch. / mux prog., preamplificazione VHF o UHF si o no, telealimentazione 12 o 24 si o no . . .

E' stata progettata per non metterci una "CIPPA" esternamente, ma ci pensate ? E' incredibile !


----------------------------------------------------------


Due novità da Unitron Group / Johansson !!!:


Il profiler revolution SAT 6702, uguale alla 6700 con l'aggiunta di un ingresso SAT, per amplificare un flusso SAT IF proveniente per esempio da un'apparecchiatura di conversione IF - IF con 32 trasponder scelti e convertiti ad hoc.

Poi il profino revolution 6710, versione light della 6700, con 4 ingressi: FM, DAB / banda III^, UHF 1, UHF 2.

Non sono possibili conversioni, 20 mux programmabili contro i 32 della 6700, livello di uscita un po' inferiore, stesso CAG, stessa selettività . . .

Una 20 mux si monterà quando nell'aria ve ne saranno veramente meno di 20, e prevedo questa situazione nel 2020 - 2022, perciò molto lontana nelle città.

Potevano includere l'opzione "2 CH", così si potevano superare i 20 mux invalicabili che il profino molto limitatamente ci offre.

Per tutte le specifiche del caso, vi rimando al sito di Unitron Group / Johansson.

La novità è dell'11 - 04, e per chi non l'avesse ancora scoperta, ne ho dato la notizia adesso.

Confrontando i prezzi dei polacchi in zloti, sembra che il profino costi un terzo in meno della 6700, quindi giustamente non certo metà prezzo.

[ commenta ] ( 26 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 622 )

<< <Indietro | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | Altre notizie> >>