487. Ed ecco le migliorie apportate alla "6700". 
Possibilità di programmare coppie di ch. ADIACENTI, es. 5 + 6, oppure 21 + 22.

Menù in italiano o in inglese, prima era solo in inglese.

L'ordine dal display adesso è giusto: "INGRESSO FM" > "INGRESSO V/U 1" > > ( fino a V/U 4 ), poi le altre voci.

Nel menù avanzato, viene visualizzato il "numero seriale" che è 180800123257 ( !?! ), forse il totale è 123257.


Da ogni ingresso V/U si può programmare l'opzione "AGGIUNGI 1 CH." oppure "AGGIUNGI 2 CH., scegliendo 1 CH. si può fare anche una conversione di frequenza, scegliendo i 2 CH. adiacenti, ovviamente NO.


Mi sono subito accorto però, che quando scelgo due adiacenti qualsiasi, il cluster calcola la somma delle due potenze, e il CAG mi porta il più alto, ( quasi ) sempre più basso di circa 3 dB rispetto alla potenza di quelli programmati singolarmente, anche di quelli che siano stati convertiti ( che contano sempre per uno ).

Nella foto si vedono il 46 e il 47 che sono più bassi dei 43, 44, 48, 49, 50, 51, 52, che sono stati programmati singolarmente, e sulla sinistra anche il 42 ( 41 + 42 ).

Questo porta ad avere dei sali-scendi nello spettro, che prima con tutta la programmazione canale x canale ( monocanale ), risultava invece essere un "orizzonte marino" . . . peccato.

Ma la ragione c'è, se paragoniamo il cluster a un muratore, al quale diamo nelle mani un sacco da 50 Kg di cemento, lui ce la fa, però se gli aggiungiamo altri 50 Kg, non ce la fa più.

Allora, la diminuzione di 3 dB, che corrisponde a metà potenza, viene incontro ai livelli di saturazione intrinsechi, i quali rimangono invariati con questa riduzione di potenza da parte del cluster in uscita.

Prima avevo tutti e 32 i cluster occupati, adesso quasi, però ho 7 coppie di UHF adiacenti, quindi i CH. totali sono più di prima, ma i livelli dei "GEMELLARI" sono ridotti di 3 dB, quindi alla fine, quando metto a 113 dBuV, il tasso di saturazione che si presenta visivamente, appare essere lo stesso se non meno, e il TV Samsung "tiene", non squadretta, con barra rossa degli errori che va da 47 a 67 variabili, a 112 1 - 2, e ZERO già a 111.

INGRESSO V/U 1 ( Barbiano )

30 > 30
35 > 35
36 > 39 ( conversione causa un solo decoder, il Technisat, molto difettoso sul 36, e non solo )
43 > 43
44 > 44
21 + 22 ( escono più bassi )
23 + 24 ( escono più bassi )
25 + 26 ( escono più bassi )
33 + 34 ( escono più bassi )
41 + 42 ( escono più bassi, e il 41 rimane sempre basso come in antenna )
40 > 40
51 > 51
52 > 52
55 > 55
59 > 59
60 > 60
49 > 49
37 + 38 ( escono più bassi )
46 + 47 ( escono più bassi )
48 > 48
31 > 31
32 > 32
27 > 27

Il CH. 27 che in antenna è il più basso del gruppetto 21-----27, per colpa delle "ACCOPPIATE" che lo precedono, diventa in uscita il più alto ( sempre di quell'insieme ).

Allora ho provato a fare 27 + 28, per vedere se un po' calava, ma niente da fare perchè il cluster sente che il 28 non esiste in antenna, allora mi da piena potenza al 27 che rimane ugualmente il più alto del lotto, e pure allo stesso livello di prima.

Poi ne ho fatta un'altra per vedere come variava l'uscita del 41 affiancandolo prima al 40 poi al 42, e ci rimette di più quando è insieme al 40, perchè il divario fra i due è maggiore che fra il 41 e 42, allora nel caso dei miei livelli in arrivo, è da preferire l'accoppiata 41 - 42.

= 23 cluster solo per Barbiano

INGRESSO V/U 2 ( Monte Grande di Calderaro )

50 > 50
54 > 54 ( uguale al CH. 33 )
56 > 56

= 3 cluster

INGRESSO V/U 3 ( Castelmaggiore verticale )

57 > 57

= 1 cluster

INGRESSO V/U 4 ( Croazia - Ucka )

28 > 63 ( conversioni anti disturbo, per salvaguardare gli adiacenti nostri )
29 > 65 ( un pelo sempre più basso del mux A ch. 28 )
39 > 67 ( solo per vedere il panettone DVB-T2 )
53 > 69 ( con forte propagazione, riesce a farsi "vedere" )

Il bello dei 4 mux croati, è che hanno un'escursione della potenza in arrivo di 30 dB e oltre, allora si può osservare al meglio il controllo automatico di guadagno che cerca di tenere il segnale fermo.

Se quaggiù si superano circa i 41 dBuV di segnale in arrivo su di un mux, il CAG di questa centrale si trova già in zona lavoro, e allora considerandolo lo porta su al livello degli altri, e poi con la conversione si trascina uno "spillo - fetta" dell'adiacente inferiore o superiore, allora se vedo lo spillo più basso del panettone croato, vuol dire che sta arrivando un segnale di un certo livello per propagazione molto favorevole, se invece, come di giorno col sole, lo spillo è più alto anche del doppio del panettone croato, vuol dire che siamo in miseria di segnale in arrivo e dovrò aspettare momenti migliori, di solito la sera e se fa caldo ancora meglio.

Fin che vedo lo spillo alto, so già che sarò lontano dal ricevere della qualità, segnale troppo basso, se invece li vedrò quasi pari, saprò al volo che vedrò le immagini con anche dei buoni dati ( fin che durano ).

Perciò, dopo la pausa invernale, si è già ricominciato ad osservare queste sempre curiose ondate di segnale DX da Monte Maggiore.

= 4 cluster

Il totale è di 31 cluster impegnati sui sempre 32 disponibili, così mi riesco a districare bene per un pelo, però si possono creare altre combinazioni di programmazione quasi infinite, hai voglia.

Vediamo la storia degli oltre 50 canali, i canali dallo 05 al 69 sono 57, e a suon di coppie di adiacenti programmati, tutte le frequenze si selezionano con 29 cluster, compreso il 69 programmato da solo, ma in etere i canali utili sono dallo 05 al 60 meno il 12 che è per il DAB +, e ci si assesta a 47, e in futuro caleranno di 12 ( effettivi ancora meno ) , quindi per avere oggi un bello spettro, anche con quella non aggiornata programmata a canali singoli, ce la si fa al 99 % ( ci sono sempre 32 ch. ).

L'aggiornata, più che altro serviva a me per sbizzarrirmi meglio.

Se programmo 2 CH. adiacenti molto diseguali di potenza in antenna ( anche 18 - 20 dB ), il CAG fa riferimento a quello più potente e il divario rimane uguale ( per forza ).

Se programmo 2 CH. adiacenti di pari livello, la centrale me li porta entrambi esattamente al di sotto di 3 - 4 dB dei CH. programmati singolarmente, e nello spettro si notano bene.


Lo spettro finale dell'UHF risulta così poco bello, essendo abituato a com'ero messo prima, però ciò non toglie che se rifaccio tutta la programmazione mono canale, ritorna il bel vedere orizzontale al quale mi ero ahimè troppo bene abituato.

Adesso mi trovo con il 24 RAI più basso nel gruppo e un 27 che prevale, 21 - 22 ridotti, 23 - 24 ridotti, 25 - 26 ridotti, 33 - 34 ridotti, 37 - 38 ridotti, 41 in cantina ( tanto ho il 32 ), 41 - 42 ridotti, 46 - 47 ridotti, e in fondo a destra le conversioni dei croati, dai segnali variabilissimi in antenna come sempre.

Lo spettro è sempre migliore di una programmabile a 10 cluster vecchia maniera, perchè questa adesso, con le programmazioni doppie, mi abbassa solo 3 - 4 dB le accoppiate dai livelli in antenna mediamente pari.

Il 41 è un caso a parte, se lo seleziono da solo va su come gli altri, però spuntano le "corna" degli adiacenti 40 e 42, perciò è troppo basso e non è il caso di peggiorare la "scena".

Comunque, colpo d'orgoglio di una centralina che era già al top delle prestazioni, e come ho visto in rete, ha pure meritatamente vinto un premio.

------------------------------------------------------


Paolo, ho aspettato che ne arrivassero di nuove da Videocomponenti, ne sono arrivate 8, ne ho presa una, e per fortuna era già di quelle aggiornate, per l'aggiornamento non so se sono uscite aggiornate da Johansson o se le ha aggiornate l'Offel in sede.

------------------------------------------------------


Mah, Stefano, io so che i centralini tradizionali dell'Offel, quando dichiarano la figura di rumore, i più semplici arrivano a 4 dB in UHF.

La Johansson non ne fa cenno, ma quando io vedo che il mux A croato sul ch. 28, mi arriva da quasi 250 Km un po' più allegro del solito, ricevuto con la mia R 95 Z Offel, preamplificato nel sottotetto 17 dB col Mitan da 1 dB di figura di rumore, vecchissimo alimentatore TEKO 12 volt, partizione in due per servire i moduli HE, discesa che entra in questa centrale, poi convertito sul ch. 63, e mi esce ancora con un MER maggiore di 34 dB e un CBER visto anche alla -5 . . . può far del "rumore" fin che si vuole, ma continuo a fare sonni tranquilli lo stesso.


[ 5 commenti ] ( 129 visite )   |  permalink  |   ( 3.1 / 671 )

<< <Indietro | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | Altre notizie> >>