455. Quel 25 da per solo. 
02 - 03: Oggi a BARBIANO sono finalmente passate a miglior ANTENNA trasmittente, i mux RETE A 1 ch 44 e il mux RETE A 2 ch 33 di PERSIDERA, traslocando da EI TOWER MEDIASET alla torre TIMB, difatti ora le potenze del 33, 44, 47, 48, 55 sono presso che uguali.



Il segnale su questi due MUX NAZIONALI, il 33 e 44, è aumentato qui da me come mi aspettavo, di 8 - 9 dB.

Grazie al modulare "piatto", si fa presto a vedere chi sale e chi scende dall'oggi al domani.

Dopo la foto, sono salito su a chiudere i "rubinetti" del 33 e 44, che erano finiti oltre gli 80 dBuV.

------------------------------------------------------

28 - 02: Oggi hanno attivato il ch 60 orizz anche a Barbiano, potenza contenuta, in arrivo 57 dBuV, contro i 67 del ch 55 di TIMB 2.

------------------------------------------------------

27 - 02: Oggi hanno potenziato il ch 60 verticale da Castelmaggiore, mi arrivano 10 dB in più di prima.
Ci sono 60 dBuV come il mux di ReteCapri ( 66 sul 25 di CAIRO DUE, e gli altri verticali ).



Un ultimo intervento ad Anzola Emilia, perchè non vedevano più LA7.

Arrivo là e avevano Barbiano in UHF, Serramazzoni in V^, la IV^ libera, e l'antenna di banda III^ in VHF.

Risultato: Totale mancanza del mux 25 . . . che però era fruibile dall'antenna FR BLU 42 puntata verso Serramazzoni.

Io ho fatto presto, con un diplexer SIEMENS del tipo dichiarato 21 - 30 / 40 - 69, ho biforcato il cavo di "Serra", il SIEMENS poi non è così drastico nel taglio, sembra un 21 - 35 / 35 - 69, così passa un po' di tutto.

Allora, 25 in IV^ a "manetta", V^ anche lei quasi, e l'UHF con i RAI forti e il resto "pulviscolo", attenuato sensibilmente, facendo attenzione a NON degradare la qualità TOP dei 4 MUX RAI.

Risultato: 24 e 26 con in mezzo il 25 un po' più basso ma perfetto, il 30 e 40 andavano pure loro, IV^ e V^ da "Serra" tutta FULL, tutti contenti . . . fino al prossimo "cambiamento di carte in tavola".

Il passabanda 21 - 40 esiste, e lo fa l'Offel.

Un 25 semi-irrinunciabile in quasi tutta Italia, ha creato in molti posti, quel disagio come il 40 RAI, che se fosse stato da subito un 34, sarebbe stato molto meglio.

Io, "per muovere la classifica", proporrei il 34 alla RAI, e qua da noi a chi è sul 34, gli diamo il 40 alla stessa potenza che aveva prima, bona, così cominciamo a sistemare qualcosa.

Sentite come suona bene: 24 26 30 34, aaah, che sollievo.

Se no, con la compressione nuova che verrà, RAI con solo tre MUX, 24 26 30, fine.

Ci stringiamo tutti = ci stiamo tutti . . . e i canalacci ? Andersen ! Fora di bal !

Max 120 - 150 emittenti fra free e pay e closed, rien ne va plus, les jeux sont fait, festa finita, "a casa, a casa" ( Ale & Franz ) !

--------------------------------------


Aaah Davide, è roba buona di una volta, anni '80, e che dei colleghi non buttarono via quando smantellarono tante antenne centrali SIEMENS, a favore di impianti di quartiere.

Non ti ricordi il mix Fracarro di banda VHF+IV^ con V^, cioè l'M 45/38, morsetto blu, morsetto giallo, morsetto mix uscita.

MHz 40...590 circa, con 615...860, il mix "di IV^ e V^" classico, c'era di tre tipi con "buchi" diversi, andando indietro nel blog ne parlo.

E' l'uovo di colombo, perdere ZERO e ritrovarsi come avere due antenne, una di IV^ e una di V^.

Il diplexer non è un partitore, è un passa-basso combinato / affiancato con un passa-alto.

Ne venderanno anche adesso, basta sapere che esiste e chiedere.

La Fracarro a quei tempi faceva una CATERVA di miscelatori, per tutte le casistiche del mondo.

Se metti un MEF 25 rovesciato, potresti anche ottenere un risultato simile, perderesti solo i canali di quarta, e ti rimarrebbero quelli di V^ perchè entreresti nella V^ del centralino, in IV^ ci sarebbe "solo" il 25, con quello che ti rimane della IV^ che passa dall'UHF a destra nel disegno.

[ 2 commenti ] ( 114 visite )   |  permalink  |   ( 3.1 / 776 )

<< <Indietro | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | Altre notizie> >>