350. Primi di maggio: nuovo listino Offel. 
Oggi 14 - 5, hanno sistemato il trasmettitore del ch 34 ( TRC ) a Barbiano, che andava da tempo su e giù nel Promax qui in casa di 6 dBuV, adesso, tanto per non calare, me lo ritrovo nel canalizzato più alto di circa 7 dBuV, non mi resta che salire di sopra ad abbassarlo al livello degli altri . . .
Comunque è in "zona champions" con 77 dBuV, avendo i 4 mux RAI a 80, 77, 77, 83, dalla K 95 D su Barbiano.

--------------------------




Mai visto un listino nuovo, presentarsi ai primi del mese in corso.


( C'è anche quello specifico sul materiale a fibre ottiche )

E' pieno di prodotti contrassegnati come "NEW!"

Molti multibanda sono in due versioni "speciali": col "taglio" 34 - 36, oppure 40 - 42, direttamente pronti ( altri tagli, a richiesta ).

Salta all'occhio un curioso ampli di linea da interno autoalimentato da 23 dB, senza attenuazioni V - U, ma si parla di "1 diodo PIN" . . . sarà mica come il Picokom della Televes con l'AGC.

Ci sono circa 120 modelli di amplificatori autoalimentati !

Io ne tengo 7 tipi in macchina:

L'Offel 15 dB di linea "fisso", come "aiuto" prima di una sottocentrale, o in appartamento.
Il Televes 20 dB Picokom con AGC a due uscite, in appartamento.
Il MITAN di linea 20 dB in VHF / 28 dB in UHF, in appartamento / sottotetto.
L'Offel 25 dB di linea a 2 ATT., in appartamento / sottotetto.
Il TELECO 34 dB VHF - UHF - UHF, in sottotetto.
L'Offel 40 dB di linea con 2 reg VHF - UHF, come sottocentrale da sottotetto.
L'Offel 40 dB a due ingressi VHF - UHF e due reg, come finale da sottotetto.



Cassetta di distribuzione, situata in alto al mio piano, contenente il partitore/divisore/splitter a tre uscite per i tre appartamenti, poi sulla linea che va da quello di sopra, vi è un CAD 11 col prelievo che risale nel sottotetto per la mia ( attendibile ) presa di prova.
Nei tre appartamenti, tutti CAD Fracarro, con l'ultimo di ogni appartamento CHIUSO a 75 ohm.



Uno spettro UHF "21 - LTE Wind / Tim / Vodafone" completo, mancano solo il 25, 54, 58.

Se fossimo in un paese AVANZATO, punteremmo un'antenna sola, su un unico trasmettitore, facente capo a un CONSORZIO di tutte le emittenti presenti lì in quella postazione, così i livelli in antenna, si presenterebbero pressochè PARI, tutti in orizzontale o tutti verticale, a seconda di come una ragnatela ben studiata di ripetitori dislocati ad hoc, sarebbe stata creata al fine di minimizzare i problemi dovuti a una marea di segnali trasmessi con tecnica SFN.

Ma purtroppo, il paese non è AVANZATO, bensì RIMASTO fermo a 40 anni fa ( per non dir 60 ).

Ho "riempito" il 32 con quello di Velo Veronese, preso con la "21 - 32" che però guarda Venda, e purtroppo risulta fuori puntamento di 25 gradi buoni.



"11 D" Fracarro di oltre 34 anni fa, situata a San Lazzaro in via Jussi, sopra la pizzeria "TOMY".




Ho preso "un cavo" a bassa perdita, però non va bene perchè è un 50 ohm e sembra riservi alcune lievi e marginali difficoltà, nel tentare di montarvi lo spinotto "maschio a pipa" IEC 9,5.



Con l'aggiunta del ch 32, ho fatto un considerevole balzo in avanti.

Adesso il traguardo dei 400 canali totali sembra incredibilmente vicino.


----------------------------------------------------


In questi giorni, sono stato chiamato in un posto, perchè non vedevano "CIELO", e quindi niente "MOTO" . . .

Il posto è fra Anzola Emilia e la Bazzanese, ho preso via Lunga e poco dopo ho voltato a destra.

Arriviamo e vedo una 6 D Stratos in cima, sotto, una 43 UHF Cober su Barbiano e un'altra UHF 43 Cober su Serramazzoni, entrambe su un traversino a "U".

Nel sottotetto vi era un centralino "Microspectra TEKO" da 25 dB con un ingresso VHF e 2 UHF, uno libero e l'altro impegnato dall'antenna di Barbiano più un MEF 55 per l'ex TMC da Serramazzoni.

I mux più importanti, ce la facevano quasi tutti, ma il 44 dove c'è CIELO, proprio NO.

Da Serramazzoni invece era ottimo con 56 dBuV, ok, poi anche i "nazionali" 33 e 36 non se la passavano bene ricevuti da Barbiano, solo che anche da Serramazzoni non brillavano . . .

Allora noi, che siamo dei professionisti, siamo andati giù in macchina a prendere una bella 21 - 60 "R 43 Z" dell'Offel, l'abbiamo assemblata e fissata sul palo in direzione "Velo Veronese", trovato un 33 e 36 decenti, e a questo punto avevamo 3 direzioni UHF da far andare d'accordo . . .

Che problema c'è ?

Tutto Barbiano lasciato dov'era ( UHF 2 ), Base TEKO a 9 posti, alimentatore switching a 12 volt, 3 moduli "attivi" a tre celle MN 33 per i canali 33, 36, 44 tarati al volo sul posto ( è sempre stato il mio forte ), Velo dentro i due del 33 - 36, Serramazzoni dentro al 44, ponticellato il tutto sopra e sotto, resistenze di chiusura sopra i due moduli ponticellati e sotto ai tre, uscita dei tre mux dentro all'UHF 1 del centralino.

Tutti i moduli al massimo, centralino su quell'ingresso ... PURE, i vari 33, 36, 44, scadenti da Barbiano, ASFALTATI, ed ecco il famoso "semicanalizzato" funzionante ed espandibile in futuro . . . altro che mix - passacanali / trappole, che durano da Natale a Santo Stefano . . . NON LI REGGO ! ! !

L'antenna poi, me la sono ricordata, l'avevo fatta io . . . cavo Siemens, giro di nastro nero sul cavo dell'antenna del primo, ampli TEKO, antenne Cober, cliente riconosciuta . . . troppe cose alla fine . . .

Io sono sempre rimasto nel sottotetto a fare il "tennico" . . . è il capo, che l'ho lasciato andar su dal velux a fare il lavoro "sporco" . . .

Dato che lo strumento l'avevo io di sotto, per l'orientamento ottimale su Velo, ci siam sentiti per telefono . . . calaa, crescee, ricalaa, torna indietroo, boona, stringi tutto . . . è così che si fa, zio léder.

Inutile dire che in antenna, solo i 4 mux della RAI arrivavano BELLI, PARI e TOSTI, il resto . . . resto ?

----------------------------------


Ah, hai ragione Davide, mi son lasciato trascinare, ma mi pareva che in Svizzera ci fosse una cosa del genere, allora come sfogo l'ho buttata lì, ma effettivamente . . .
Ciao.

----------------------------------


Ciao Ermanno, quello splitter lì, l'ho recuperato da qualche impianto, e mi sembrava un prototipo della Kathrein con quegli "allupanti" 5,5 dB ( record sul mercato ) di perdita su ogni uscita, poi ho visto che si fermava a 860 MHz, allora ho capito il perchè: una blindatura così, porta il range 5 - 860, a perdere meno dei soliti 6 dB.

L'ho messo al posto del reference Siemens resistivo da 9,5 dB, per vedere se oltre a guadagnare 3 dB, non mi facesse alcun scherzo, e difatti è perfetto e mi occupa pure minor spazio.

Nel frattempo ero ritornato al canalizzato con antenne TOP, perchè la loga fissa su Barbiano ( preamplificata a valle con "cubetto" H.E. ), utilizzata per prova per servire TUTTI i moduli, quando pioveva di continuo per tre giorni, mi variava sulla resa, e "a occhio" dallo spettro si vedeva ( oltre che dalle misure ).

In casa, alle prese, sono attorno ai 60 dBuV, in mezzo al range 45 min. - 74 max.

[ 6 commenti ] ( 192 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1452 )

<< <Indietro | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | Altre notizie> >>