335. Dipolo Fracarro della "BLU 10 HD". 
Ricevo dal lettore Davide, la sequenza dello smontaggio di un dipolo, che dispone di un doppio involucro a protezione del traslatore.
Fatti così non ne ricordo altri.












Mesi fa, lo volevo fare io questo servizio fotografico su questa antenna, poi mi passò la voglia, ma vista l'occasione, diamo soddisfazione ai lettori ( offro io ).


I dati del "32" di Monte Stoze a casa mia, ricezione pressoché costante.


Questo prova, che se su una frequenza non c'è nessun altro a "rompere le balle" con echi, pre echi, "contro echi" di altri 3 o 4 ch 32, il DTT va benissimo anche da 130 Km, ricevuto con una loga tribanda a basso guadagno, che sfiora i tetti delle case bolognesi !

Dato che in Italia, l'85% dei canali, per me non serve a una "COTICA" ( in bolognese: "CADGA" ), se non fosse mai stata presa in considerazione l'SFN ( come hanno fatto tanti altri paesi più furbi e decisi di noi ), a favore di emissioni solo MFN, non si sarebbero avuti così tanti problemi di mancata ricezione.

Avevamo prima 15 canali analogici ? Bene, se invece di arrivare a 300 con seri problemi in tantissime zone, ci fossimo fermati a una cinquantina ( ma anche 100 ) ben armonizzati in MFN, ci sarebbero stati pochissimi disguidi, si usavano le frequenze di sempre con qualche raro aggiustamento e si aveva lo stesso la moltiplicazione delle emittenti, ma in numero più ragionevole, utile e gratificante.

Allora sì, che potevi azzardarti meglio a dire: "Andrà bene anche la vostra vecchia antenna" . . . le frequenze rimanevano quasi tutte le stesse.

Invece, nella maggior parte dei casi, qui in città si è dovuto rivoluzionare o drasticamente "prepensionare" delle centrali a moduli, tanto che alla fine, pure io a casa, mi son stancato di tenerli assemblati, col brutto risultato visivo di "panettoni" dalla linearità poco bella, e di conseguenza, qualità compromessa anche in termini di BER e MER.

E non ultimi i tre mux nazionali RAI partiti con 26, 30, e 40, anziché 26, 30, e 34, il che sarebbe stato molto più logico, in una situazione di bande IV^ e V^ già assestata , e ancora facilmente sfruttabile in molte zone del paese.

Ci sono i + 1, i + 2, gli SD, gli HD, tutte le repliche delle repliche, hai pagato per la pay TV ? E stattene in casa tutto il giorno a vedere la TV che hai pagato, che io giro in macchina con meno traffico ! ( Come direbbe Gioele Dix ).

Io pago per mangiare, non per vedere immagini che vedrò gratis . . . DOPO, non mi interessa se alla sera o quest'altr'anno, me le daranno comunque gratis . . . poscia, punto.

Pago il canone ? SI', dal 1963 ! Sono già a posto ! Tutto il resto mancante in ambito televisivo, a casa mia è "fuffa" . . . calcio truccato e film "di legno" mai "coperti" . . . ma va là Ghedini !



Mux Telepa . . .


. . . dova.


50 dBuV qui in casa, e va benissimo, perché ? Perché c'è solo quel "32" nell'aria, se ce ne fosse un altro con emissione contropolare a 400 Km. di distanza uno dall'altro, ( come poteva essere ai tempi delle vecchie frequenze analogiche ottimizzate nei decenni ), quasi di sicuro, non si sarebbero avuti quei gravissimi disagi in Romagna, dovuti al ch 24 o. di Udine con i "nostri" 24 o. locali, ovviamente non "sincronizzati" con quello friulano, perchè extraregionale.

Quando era attivo il "32" di Monte Venda, non se ne vedevano mica tanti altri accesi in giro a disturbarlo . . . ricordo un RAI DUE a Martina Franca da sempre . . . poi Monte Beigua in Liguria e altri, ma sempre " mooolto lontanucci" . . . in Veneto era l'unico, e in Friuli-Venezia Giulia non ce n'eranoooo !!! ( Per me, esisteva già "un piano" fin dagli anni '60, ssssch ... )

Venne attivato nell'ottobre del 1979, verificando ben prima, che la frequenza 32 UHF orizzontale ( ma anche verticale ), non fosse presente nel raggio d'azione di un così potente trasmettitore.

Adesso, vedere qua da noi, in Emilia Romagna, ancora inutilizzati il 25 e 32, che erano uno dei "top" nazionali RAI, mette un po' di malinconia.

[ 6 commenti ] ( 293 visite )   |  permalink  |   ( 2.9 / 1896 )

<< <Indietro | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | Altre notizie> >>