320. La vera ragione del perchè, esiste nei pali La 5^ vite sotto al centro. 



Almeno io la interpreto così.

Quando si decide di fermare il palo interno all'altezza voluta, si parte col stringere la 5^ vite, che lo assesta bello pressato al centro verso il palo che lo contiene, a questo punto possiamo tranquillamente avvicinare tutti le altre 4 viti anche a due mani, fino a farle toccare il palo interno, poi ad una ad una, passare a stringerle in successione, partendo con un mezzo giro ognuna, fino a che dopo averle girate più volte, ci sembrano belle strette tutte in maniera uniforme ( un po' come fa il gommista, che però segue un'ordine incrociato ).

Un'ultima "tiratina" per sicurezza e tranquillità alla 5^, e siamo a posto.

In questa maniera si ottiene un serraggio uniforme di tutte le 5 viti, cosa più difficile da ottenere con solo 4, senza uno che ti tenga su il palo per un tempo a piacere ( la 5^ vite o un'altra persona ).

Avendone solo 4, quando si parte a stringere, magari se ne stringe una sopra poi l'altra proprio sotto, così le due viti vanno giù ( come farebbero 2 quinte viti ) spingendo bene il palo interno contro l'altro, ma le 2 viti rimanenti farebbero meno corsa delle altre, non riuscendo poi a pressare bene pari il palo, interessandolo più col bordo finale della vite che con tutta la sua superfice quasi piana, come hanno fatto le altre 2 inizialmente.

Quando si dovranno allentare le viti per far scendere il palo, si userà la procedura inversa:
1 ) controllo iniziale che la 5^ vite sia ben stretta.
2 ) totale allentamento in successione delle 4 viti superiori.
3 ) salda presa del palo superiore con una mano e progressivo allentamento della 5^ vite che ridurrà la pressione del palo interno verso quello esterno ( frizione-sfregamento per contatto ), e quella della vite stessa sul palo interno che deve scendere, e così si opererà in una giusta maniera.

Un palo stretto a caso da solo 4 viti, può essere più pericoloso nella fase di abbassamento, perchè a volte può non cominciare facilmente a scendere, e a un certo punto dell'allentamento, venir giù in maniera molto più decisa rispetto alle aspettative, perciò bisogna fare molta attenzione e tenere le mani lontano dalla fessura dell'infilaggio palo in discesa, facendo sempre forza verso l'alto, reggendo il palo con braccio teso e la mano in alto !!!

Nei pali di 2 metri, che hanno 3 viti, quella sotto è sempre al centro, e si usa alla stessa maniera di quelli a 5 viti.

Pazienza io che lo usi come appoggio, ma lo scopo era un'altro, e ho cercato di spiegarlo.

La 5^ vite è il mio "servo", poi avvicino simultaneamente le altre 4 viti, e le stringo tutte alla pari, con leggero disappunto della filettatura della 5^ vite sottostante.

Ma per dirla tutta, mi son trovato anche quinte viti usate come appoggio, che si svitavano benissimo, senza avere ancora allentato nulla delle 4 sopra . . . forse era freddo, e il palo dentro si era ritirato su di 2 decimi di millimetro, succedono cose strane a questo mondo . . .

Grazie a tutti ragazzi !

Mario, lo pensavo anch'io, ma non l'ho scritto perchè non ve n'è la prova, ci vorrebbe la sonda da videoispezione su dal palo base.

[ 3 commenti ] ( 171 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1708 )

<< <Indietro | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | Altre notizie> >>