294. Possibile soluzione. 


Diciamo subito che avevo voglia di disegnare, così mi metto al riparo da eventuali critiche, non del tutto mal riposte.

Caso di una cella vicinissima ( ne avrò alcune ( 4 ) a 7 metri, stessa torretta sopraelevata con pannelli in un angolo e antenna TV nell'angolo opposto, in via della Pietra ).

Possibile soluzione . . . con quello che ho !

Non voglio mica spendere più di cento euro, per un filtro selettivissimo, che fra alcuni anni non servirà più e ci andrà lo 02 . . . 48 al posto dello 02 . . . 60 che ci viene richiesto oggi.

Se si è fortunati, il tutto funziona, il 60 lo abbiamo preservato dall'intervento nocivo dei 2 filtri "tosa LTE" usufruendo di un buon modulo fisicamente selettivo più che si può, e a tutto il resto che non vogliamo, ci pensano i filtri che si "mangiano" pure buona parte del 60, che non ci interessa perdere su quella linea.

Se alla fine di questo "accrocchio", il 60 ne uscisse troppo male, per via di separazioni poco ortodosse ( prevedibili ), si passerebbe al piano "B", e cioè dividere l'antenna in due con uno splitter prima di entrare nel modulo, poi con un'altro splitter rovesciato, miscelare l'uscita del modulo con l'uscita dei 2 filtri LTE, così, create le giuste separazioni ( i 18 dB degli splitter ), non dovrebbe esserci più un panettone del 60, molto lontano dall'essere come lo era in antenna.

Se io interpongo un filtro LTE prima di entrare nel centralino, e questo mi attenua anche 7 dB il ch 60, può succedere che in condominio, qualcuno che riceveva "benisssssimo" quel mux sul 60, con soli 27 dBuV, arrivati a 20, di sicuro non lo vedrà più, e io mi ritrovi nelle "pesche".

E uno dice: beh, "alza" un po' l'UHF del centralino ... sé, a parte che è già vicino al limite della saturazione, e con tutta l'LTE che c'è in giro, verrebbe la voglia di staccare la spina ( del centralino ).

Metti un'equalizzatore e poi alza ... c'è giàaaa ... non posso alzare, cosa alzo ?

Staremo a vedere, anche perchè mi hanno detto che Mediaset ( TV ) a Castel Maggiore esce con 100 watt, e queste celle LTE con 50, quindi io, quando ero vicinissimo ai ripetitori TV di CSM, non avevo livelli oltre i 90 dBuV con la loga e lo strumento collegato.

Certo che 50 watt a 7 metri si faranno sentire, ma a 200, penso e spero, saranno attenuabili senza troppe difficoltà.

Tanto nel 2015, gli è tutto da rifare.


Tre pannelli nuovi aggiunti sotto. . . alla faccia . . . sarò "cucinato" a dovere quando partiranno col segnale lte 4G su gli 800 mega.



Dopo il nuovo sopra, strani contenitori in basso vuoti . . .




Li hanno riempiti.
E sono 3, quello che non si vede è sotto dietro al muro, l'ho visto da sopra il mio tetto.



Postazione con strumento Promax TV EXPLORER II, "arrivi" di varie antenne, PC, TV 7", 4 fogli con elenco emittenti per MUX, Mivar 12" con decoder "X-FAIT", e più a destra, comando del rotore.
Tutto a portata di mano: semplicemente il massimo.


[ 3 commenti ] ( 201 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1812 )

<< <Indietro | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | Altre notizie> >>