249. A rischio demolizione la palazzina storica del centro trasmittente di Budrio dedicato a Guglielmo Marconi 
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO due E-MAIL dalle tante ricevute in copia in data odierna

Spett.le Direzione Regionale per i Beni Culturali e paesaggistici dell'Emilia Romagna

Con la presente, sono a richiedere un Vs. intervento urgente a tutela dell'edificio in oggetto, costruito nel 1936 , voluto da Guglielmo Marconi e peraltro dedicato a lui .
Tale edificio sta per essere demolito per far posto ad un centro commerciale.
Gli edifici pubblici esistenti da più di settant'anni sono tutelati per legge.
Non si comprende come possa essere stata autorizzata la demolizione di un simile edificio ad evidente carattere storico-culturale, semplicemente per dare vita ad un centro commerciale. L'area circostante,(terreni agricoli) oltre tutto, consentirebbe di impiantare tale centro commerciale altrove.
In ogni caso, l'edificio storico di cui trattasi costituisce indiscutibilmente bene culturale di grande rilievo e potrebbe divenire sede di un museo dedicato a Guglielmo Marconi e all'invenzione della radio.
La stessa Principessa Elettra Marconi figlia del famoso scienziato con la quale ho avuto telefonicamente un colloquio, si augura che tale edificio possa essere salvato da questa ignobile fine.
Confido nell'intervento urgente di codesto Ente a tutela di un bene di enorme valore storico e culturale che il Comune di Budrio incomprensibilmente sottovaluta e di cui sembra ignorare l'importanza.

Con osservanza.
Dr. Betti Luca

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Spett.le Direzione Regionale per i Beni Culturali e paesaggistici dell'Emilia Romagna


Con la presente, sono a richiedere un Vs. intervento urgente a tutela dell'edificio in oggetto, costruito nel 1936 e voluto da Guglielmo Marconi, poiché sta per essere demolito per far posto ad un centro commerciale. Gli edifici pubblici esistenti da più di settant'anni sono tutelati per legge.
Non si comprende come possa essere stata autorizzata la demolizione di un simile edificio, ad evidente carattere storico-culturale, semplicemente per dare vita ad un centro commerciale. L'area circostante, oltre tutto, consentirebbe di impiantare tale centro commerciale altrove. In ogni caso, l'edificio storico di cui trattasi costituisce indiscutibilmente bene culturale di grande rilievo e potrebbe divenire sede di un museo dedicato a Guglielmo Marconi e all'invenzione della radio.
Confido nell'intervento urgente di codesto Ente, a tutela di un bene di enorme valore storico e culturale, che il Comune di Budrio incomprensibilmente sottovaluta e di cui sembra ignorare l'importanza.
Con osservanza.

Prof. Filippo Scaglione

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Salviamo il centro RAI di Budrio

Ho ricevuto da IK4NYY che opera in sintonia con il CD A.R.I. IK7JGI e le Sezione A.R.I. Di Bologna l’invito a TUTTI I RADIOAMATORI ad inviare una mail all’indirizzo indicato:
Il periodo feriale non è certamente il più appropriato ma auguriamoci che sia solo l’inizio ( anche se come già sottolineato…probabilmente sarà troppo tardi….) ma è un nostro impegno tentare….

Invito tutto il mondo radiomatoriale ad inviare URGENTEMENTE l’E-Mail sotto allegata

Grazie


E-Mail: dr-ero@beniculturali.it


Oggetto: Richiesta d'intervento urgente a tutela del centro trasmittente RAI di Budrio

Spett.le Direzione Regionale per i Beni Culturali e paesaggistici dell'Emilia-Romagna,
con la presente, sono a richiedere un Vs. intervento urgente a tutela dell'edificio in oggetto, inaugurato il 9 Agosto del lontano 1936 e voluto da Guglielmo Marconi.

La struttura, a lui intitolata, sta per essere demolita per far posto ad un centro commerciale.

Gli edifici pubblici esistenti da più di settant'anni sono tutelati per legge. Non si comprende come possa essere stata autorizzata la demolizione di un simile edificio, ad evidente carattere storico-culturale, semplicemente per dare vita ad un ennesimo centro commerciale.

L'area circostante, oltre a tutto, ha una dimensione tale da consentirebbe di realizzare tale centro commerciale senza dovere demolire la palazzina . In ogni caso, l'edificio storico di cui trattasi costituisce indiscutibilmente bene culturale di grande rilievo e potrebbe divenire sede di un museo dedicato a Guglielmo Marconi e all'invenzione della radio.

Confido nell'intervento urgente di codesto Ente, a tutela di un bene di enorme valore storico e culturale, che il Comune di Budrio incomprensibilmente sottovaluta e di cui sembra ignorare l'importanza.

Con osservanza

(nome e cognome) località, etc etc


Per info sull'Ex Centro Trasmittente ad onde medie di Budrio (Bo) dedicato a Guglielmo Marconi, collegarsi alla pagina seguente:
http://www.radiomarconi.com/marconi/budrio.html



Budrio: Foto d'epoca (1940) riproducente il centro trasmittente e le relative antenne

In questa immagine si intravede la targa visibile in questo articolo
sullo sfondo un' antenna trasmittente (foto del 1950)

Foto scattata il 24/07/2012: Targa recentemente ritrovata, nella quale si legge:
TRASMITTENTE GUGLIELMO MARCONI
DEDICATA NEL CINQUANTENARIO
DELLA GRANDE SCOPERTA
1897 - 1947

9/03/2012 - Il Centro Trasmittente ad onde medie di Budrio (Bo)


[ 2 commenti ] ( 74 visite )   |  permalink  |   ( 2.9 / 1658 )

<< <Indietro | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | Altre notizie> >>