234. Prova di attenuazione forzata. 

Coming soon . . . Tele Mitico Test.


Segnale che arriva in camera da letto di mia madre.


Attenuatori sul cavo d'arrivo, regolati al limite dello squadrettamento del Samsung 32" = - 43 dB


Cosa rimane dello spettro con quell'attenuazione !


Dati sul tv, in zona leggero squadrettamento.

Appena libero un po' l'attenuatore Helman, l'immagine si ricompone, si accorcia la riga rossa e si allunga quella blu ( 0 - 100 ).

Questo spiega come fanno i tv a restituirci immagini intere, pur con segnali quasi inesistenti ( ! )

Se un canale, e di conseguenza il mux che lo contiene squadretta, può essere per tanti motivi:

1 ) Qualità digitale scadente, dovuta già da come ci arriva quel mux in antenna, quindi quasi praticamente non migliorabile.

2 ) Bassissimo segnale di quel mux in arrivo al tv ( il caso simulato sopra ).

3 ) Cavi e cavetti cinesi, che si "mangiano" tutta la potenza e la qualità, che invece c'era in uscita dalla presa dove ci siamo collegati, caso frequentissimo ! ! !

4 ) Centrale tv in parziale saturazione, con alcuni mux compromessi ( mer e ber molto degradati ) dall'elevato segnale in uscita, non più al di sotto del limite sopportabile dal finale di amplificazione stesso, caso raro.

5 ) Principio di "alternata", da parte della sezione alimentatrice della centrale tv, che restituisce panettoni seghettati con dati digitali fortemente compromessi, caso raro.

6 ) Derivatori in pozzetti / tombini, completamente allagati dall'umidità / condensa, che mandano "a pallino" ogni verifica sulla potenza distribuita da nuovi, per non parlare dei 75 ohm, ormai tutti "in canotto".

7 ) Elevata dispersione di segnale, dovuta a un'impianto interno di casa con errori madornali di ogni tipo.

8 ) Manomissioni alle prese tv passanti ( condominiali ) in casa dai condomini che vi precedono lungo la colonna montante delle prese in serie.

9 ) Miscelazioni inappropriate, entrando contemporaneamente in un centralino multibanda, impegnando gli ingressi di b IV^, V^, UHF con tre antenne uhf in 2 o 3 direzioni diverse.

10 ) E' realmente l'emittente, che irradia il suo mux con evidenti problemi tecnici ( squadrettamenti gratuiti ).

11 ) Si è installata una centrale "programmabile", senza aver ben capito il concetto di "selettività", e per di più, si è incappati nella deleteria programmazione di porzioni di frequenza sovrapposte.

12 ) Vi hanno acceso nei paraggi un segnale LTE sugli 800 MHz, che vi ha saturato il centralino TV . . . occorre filtro "passabasso" LTE per neutralizzare il problema.

----------------------------


Sono andato ieri a vedere, perchè una colonna su tre non vedeva praticamente quasi un tubo.

Arrivo finalmente all'ultimo piano ( senza ascensore ) , il 6°, la straniera di turno per fortuna mi apre la porta, le spiego che di sotto non vedono bene da mesi, e arrivo in zona presa tv spostando pure un frigo.

Si vede un cavo ( dei due che ci sono ), scollegato dalla presa, e vi è montato uno spinotto che collegato alla femmina di un cavo cinese, sale verso il decoder posto sopra al televisore a tubo, posto a sua volta sul frigo, du maròn.

Mi chino, e il cavo con lo spinotto non era quello d'arrivo con il segnale, ma quello in uscita che andava giù a proseguire la colonna !

Quello di sotto aveva già comprato un'amplificatore da appartamento . . .

Provo dall'arrivo ( giusto ): 80 dB di media, bene, il cavo che va di sotto è un po' corto e non posso sostituirlo perchè al 5°piano contro la presa c'è un "bazar" da spostare, la presa nuova da meno 10 dB dell'Helman non riesco a montarla, allora opto per un derivatore FR con attacchi "F" da meno 14 dB e un pezzo di cavo buono da 1 metro sulla derivazione preso in furgone.

Monto lo spinotto e misuro, tutto OK, collego il suo cavo cinese e squadretta di brutto . . . mappporca putt . . . , che ho già un caldo del porco . . . misuro, un tracollo, altro cavo non ne avevo preso su, allora decido di tagliare un pezzo da mezzo metro dal suo cinese tenendo buona la sua femmina stampata, e montandogli lo spinotto dall'altra parte per arrivare al decoder . . . misuro e mi perdeva altri 10 dB in più dopo il mio cavo.

Glielo collego così con 55 dB e va, basta però non muovere il cavo.

Nel tagliarlo, come schermatura c'è un filo solo e poco più, come centrale lasciamo perdere . . .

Quello sotto, extracomunitario, che era tre mesi che tribolava, mi ha ringraziato come se avesse visto Allah !

Quello del 3° piano che aveva fatto la chiamata, tutto contento anche lui con spettro perfetto.

Morale, per tre mesi hanno visto qualcosa e male, grazie a quel cavo cinese che faceva d'antenna, per colpa di "un'omero" amico, chiamato da quella dell'ultimo piano che con quel cavo tristo per le mani, ha finito pure col sbagliare quello che portava il segnale giusto dal sottotetto . . .

Povero me, tutti stranieri in case popolari, che invece di chiamare l'ACER per risolvere i loro problemi di visione causa cavi di gomma, chiamano il primo imbecille incompetente che trovano, credendo di spendere meno, il quale puntualmente ci smonta e distrugge gli impianti che erano stati fatti a regola d'arte oltre trent'anni prima con tutto materiale SIEMENS di qualità assoluta ! ! !

. . . NON NE POSSO PIU' ! ! !


[ 1 commento ] ( 115 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1907 )

<< <Indietro | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | Altre notizie> >>