220. Cose curiose, o giochi di prestigio ? 
Poco tempo fa, mi è successo un caso abbastanza strano.

In un condominio, solo una famiglia non vedeva tutti i canali Mediaset ( 36, 49, 50, 52, 56 ), solo su un TV Samsung 32", mentre nello strumento si vedevano tutti, e difatti nessuno si lamentava.

Le abbiamo provate tutte, e alla fine gli abbiamo detto di portarlo al centro assistenza per vedere cosa si potesse fare per "svegliarlo", oppure affiancargli un decoder free, che poi in seguito ha comprato ( un Dikom da pochi euro ) e va benissimo.

All'assistenza hanno detto che l'hanno provato, e là si vedeva tutto, solo che l'avranno provato coi canali di Barbiano o di Castel Maggiore, io invece prendo tutti i Mediaset da Velo Veronese causa forza "Maggiore" ( ospedale ) e Barbiano più tristo.

L'indirizzo è via Bergonzoni 2, parallela di via Pasubio a Bologna, e io avevo "nasato" che ci potesse essere qualcosa in relazione ai canali provenienti da Velo e che all'assistenza non potevano di certo essersene serviti . . .

In un secondo tempo, mi è stato spiegato da un'appassionato come me di Firenze, che i ripetitori Mediaset prendono il loro segnale via satellite codificato in "Nagravision 3", e nel processo di decodifica, prima di andare in emissione, è probabile che si trascinino ancora un po' di questa codifica in uscita, così può succedere che qualche rarissimo TV vada "in palla" e lo prenda come un'insieme di canali / MUX codificati !

Il ragionamento non fa una piega, anche perchè tecnicamente ci può stare, rimane il fatto che anche con un'aggiornamento ( se l'hanno fatto non si sa ), il TV è tornato a casa con esborso e problema non risolto, e non si tratta di certo di un problema di "echi", perchè non è possibile che 5 MUX su 5, per di più dello stesso gestore, non vadano neanche a morire, ci deve essere una causa comune a tutti e 5, e si spiegherebbe solo, con un problema di incompatibilità fra i segnali Mediaset di Velo non "immacolati", e quel TV lì in questione . . . tutti gli altri canali vanno ! ? !

Con questo DTT, ce n'è sempre una nuova dietro l'angolo ! ! !

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ricevo da Andrea Morpurgo di Firenze:

Le reti SFN fanno sempre capo ad un centro trasmittente, nel caso di Mediaset tramite satellite ( vedi allegati ), purtroppo non conosco come sono state configurate le macro aree nella tua regione e credo che Velo Veronese non appartenga all’Emilia Romagna, per quanto ritengo sincronizzato, anche se non sempre avviene, ad esempio, in Toscana l’Amiata non lo è.

Penso che in fase composizione dei MUX in alcuni centri riceventi si possano presentare piccole anomalie nella gestione dei software, in particolare Elettronica Industriale, oltre la codifica, usa anche una modulazione non “ consumer “ , DVB S2 16APSK, ritengo che possono essere trasmessi nella stringa anche residui di dati che sul momento insignificanti, ma che possono attivare istruzioni impreviste negli integrati o microprocessori presenti nei ricevitori, tale istruzione “ viziata “ da dati fuorvianti rimane presente nella macro area servita dalla rete SFN da cui attinge.

E’ possibile che Velo Veronese ripeta una stringa inquinata dalla modulazione diversa presente sul satellite ed inserisca una istruzione che ad esempio non faccia riconoscere ai TV Samsung come segnale DTT valido, mentre altri apparecchi dotati di elettronica diversa ignorano tale bit.

Per chi ha lavorato nei laboratori questi fenomeni sono stati scoperti anche all’insaputa delle case costruttrici.





Ho immortalato le "informazioni sul segnale", che mi dà un Samsung sintonizzato su Tele 1 ch 45 o., ricevuto puntando il rotore con le loga di III^ / IV^ / V^ su M. Grande - Calderaro.
Ho inserito un "cubetto di aiuto" in zona smistamento, per compensare le perdite successive retro - impianto, e si vede Tele 1 sempre con un po' di "errori" ( senza ce n'era di più, causa potenza ridotta al lumicino ).


Poi ho girato il rotore in senso antiorario, fino a farlo arrivare a nord, dove il fine corsa coincide con M. Venda and company, circa 130° di escursione.
Questa è la foto a metà strada ( verso il mare ), con nessun dato utile.


A fine corsa ( nord ), senza fare nulla, è sbucato Sportitalia esente da errori, che viene da laggiù sempre sul ch 45, e non poteva cambiare la scritta Tele 1 senza rifare la sintonia.
Si tratta di un caso raro, vista l'SFN imperante, però si tratta di due ch 45 molto distanti fra loro, e dove sto io non c'è un 45 acceso in zona.

Questo dimostra, che le modeste loga - combi, che guadagnano poco, non sono da buttare a prescindere . . . gli errori che ho con la Offel K95D UHF nell'impianto, sono pressochè gli stessi che mi dà la loga sul rotore, e quando il segnale di Tele 1 mi arriva un po' più basso del solito, l'affollamento dei quadretti, cresce di pari passo con entrambe le antenne.

Morale, quand' al segnèl "le trést", le trést listàss anch' con dagl' antànn boni !
le méj cambièr cà, e andèr a stèr a Fa-anza ( Faenza ), te vdrè che là, Tele 1 al và méj che qué !

( Quando il segnale è "tristo" / scadente, è tristo lo stesso anche con delle antenne buone ! )
( E' meglio cambiar casa, e andare a stare / abitare a Faenza, vedrai che là, Tele 1 và meglio che qui ! )


Che ci sia scritto T2 fra parentesi sul ch E8 di Europa 7, ci può stare, è in T2.


Ma che me lo ritrovi anche sul ch 58, dove non c'è ombra di segnali in tutte le direzioni, e perdipiù quando non smanetto, tutto l'impianto in camera mia NON è sotto tensione, è un po' strano.
Bisognerebbe che avessero acceso qualcosa per poco tempo, nel periodo in cui pure io ero con l'impianto acceso . . . oppure è il decoder che dà di matto.


Per i fans di DEE JAY.

( Nuovo TV Samsung 32 : 9 , un formato costruito in Romania, per le esigenze del mitico )


[ 2 commenti ] ( 216 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 2009 )

<< <Indietro | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | Altre notizie> >>