212. L'alba di un nuovo anno. 
Questa con Barbiano, la regalo a Pipione ringraziandolo pubblicamente !





Questo spettacolo è ancora esentasse, per tutto il resto . . . attrezzatevi !
E ancora buon anno a tutti.

In via Castiglione, ci sono solo "uccelli" di qualità ! Nella foto, un'esemplare della categoria "vivi".

Parola di "quaglia morta". ( Piano! Mezza morta ).



Immagine cliccabile.

Centrale modulare a filtri attivi Helman Super Select "new version 2012", con fori passa cavi per un cablaggio più ordinato.

La 21 / 39, entra sul 34 e va verso sinistra fino al 21, incontrando però un ponte attenuatore fisso da - 12 dB, dal ch 24 in poi.

La 36 / 82, entra sul 50 della batteria inferiore, prosegue a destra fino al 46, poi sale sopra entrando sul 44 e finendo col 55.

Il 51 migliore è dato dalla loga orizz. fissa su Venda - C. M., così è da solo con un "pre", a inizio batteria sottostante.

La R 47 D DIGIT verticale su C. M., montata sul palo di "Venda show", entra preamplificata sul 52, e va a sinistra fino al 49 che è chiuso perchè sfrutto quello di Barbiano.

M. Grande / Calderaro con la K 95 D più il "pre", entra sul 59 e 45.

L'altra loga fissa verticale su C. M., mi dà migliori il 28 e 57, sempre per via di ostacoli in lontananza che obbligano sempre ad una preamplificazione, e sono in basso a destra.

L'ultimo UHF a destra è il 23 dal M. Madonna nel Veneto, che in Castiglione si è sempre incanalato con segnali "lavorabili", poi preso con la K 47 A, ch 21 / 32, ha 54 dB, e per non danneggiare gli adiacenti 22 e 24, lo faccio andare senza preamplificazione lasciandolo un po' più basso della media, tanto va lo stesso.


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Adesso il "partérre de roi" riservato alla B. III^.
Tutto Teko MN 44 5 celle.

L'E 7 è lì per bellezza scollegato, il 13 E è preso dalla loga vert. fissa che guarda l'Osservanza, infilando S. Luca, e infine il M. Cimone dove è acceso l'EuroDab che ho appunto canalizzato.

Poi viene l'E 5 / D di Venda, aiutato ulteriormente da un passacanale " D ", per scalzare più che si può il potentissimo E 6, altrimenti mi si alza a sinistra il panettone del medesimo in uscita, perchè "passa" ancora del segnale dal modulo del D.

Poi con la loga vert. su Barbiano, c'è il gruppo moduli: E 6, E 11, DAB 12 A ( E 12 ), E 10, E 8.

Per finire c'è l'E 9 che lo tengo spento perchè qui in città non serve più, Col Visentin, col mux uguale a quello di Venda, arriverebbe ogni morte di Papa . . . e l'antenna che vi entra è la stessa del 51, solo che sotto al tavolo c'è sempre il demix VHF - UHF della Fracarro MVU 8, che mi demiscela "la faccenda".

D'estate, che fa un caldo porco, suddivido l'alimentazione di tutti i moduli in 2 gruppi con 2 alimentatori, così per lo scrupolo di non far "bollire" troppo un'unico alimentatore da 1 A., d'inverno, uno solo per tutti, che rimane pure tiepido.

Come finale, c'è sempre il fidato Offel 30 dB VHF / UHF / UHF tutto aperto sui 2 ingressi UHF, con uscita max di 96 dB sul ch 69, la preselezione UHF si aggirerà sui 64 . . . 67.
Perchè si raffreddi meglio, lo tengo sollevato dal tavolo, grazie a un cappuccio cilindrico di plastica di una bomboletta di vernice.

Ecco, questa è la mia semplicissima, costosissima, riconfigurabilissima, funzionabilissima centrale d'antenna TV, seconda solo a 4 rack e passa, di centrali Fracarro serie "SAF" da 12 moduli l'uno, dalla versatilità e selettività (almeno sulla carta) imbattibili !

[ 1 commento ] ( 185 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1727 )

<< <Indietro | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | Altre notizie> >>