206. In anteprima, la 3 tv in DVB-T ! 
Ho verificato nel pomeriggio del 28 / 11 in via Murri 110, è acceso sia a Barbiano o. che a Castel Maggiore in polarizzazione mista.

Prime immagini del MUX La 3, sul ch 37 orizz. da Velo Veronese, lcn 134, catturate grazie al rotore puntato ad hoc, stando in camera mia.

Si attendono le accensioni di Barbiano, Castel Maggiore, etc. etc.

Leggendo sul forum, mi sono dato da fare in fretta, anche perchè sono stato bloccato all'ospedale venerdì e sabato con una colica renale . . . raggi, ecografia, e pure la tac mi hanno fatto, poi nel frattempo è passata, ma dovrò tornarci per una "uro tac" di controllo.

I 46 dB deviati al TechniSat sul letto, mi davano "100" di qualità e qualche scatto a "0", però visione costante.

D'altronde, quando spegnevano da noi il 36, io vedevo canale 5 analogico da Velo, che preamplificato non era neanche male.

Aspettiamo a vedere cosa fanno i "nostri".

------------------------------------------




Avendo portato a casa nei giorni scorsi questa programmabile, ho preso coraggio e ho cercato di capire appieno il suo funzionamento.

Avendo Barbiano con tutti i livelli fra i più disparati, ho configurato la combinazione 2 - 8 - 0, cioè: ingresso UHF 1 = 2 cluster, inutilizzato, ingresso UHF 2 = 8 cluster, quello dove sono entrato, ingresso UHF 3 = 1 . . . 3 cluster, inutilizzato.

Ero in camera mia, quindi ho fatto una programmazione facile facile, giusto per testare se quello che pensavo io era possibile, e cioè livellare fra di loro i cluster contenenti i CH / MUX scelti ( programmati ) da me.

Al cluster 3 ho messo il 21 e 22 che sono altissimi, al 4 dal 24 al 30, tanto il 31 "passa" lo stesso, al 5 dal 33 al 39, al 6 dal 40 al 42, al 7 dal 44 al 48, all'8 dal 49 al 55, al 9 dal 56 al 62, e al 10 dal 63 al 69.

Ogni cluster, potevo alzarlo e abbassarlo a piacere, basandomi sul mux più forte che vi era presente all'interno, fatto questo, avevo praticamente fatto a fette Barbiano pure equalizzandolo un po'.

Poi ho sfruttato la funzione di controllo automatico di livello finale, che mi ha, cluster dopo cluster, fatto vedere come interveniva sulla potenza + e - di solo quel cluster ( 3 ) sullo strumento, poi lo toglieva, e mi ripeteva la procedura per il cluster successivo ( il 4 ), e così via fino alla fine, non male e pure divertente, sembrava che lavorassero tutti contemporaneamente ai trasmettitori !

Se uno è in una zona che ha canali utili da 2 o 3 direzioni, dovrà programmarla in maniera molto meno semplice di questa, magari sovrapponendo porzioni di banda già scelte sugli altri ingressi . . .

Già così, si poteva usufruire dei 2 cluster sempre pronti sull'ingresso UHF 1, per prendere alcuni MUX da Castelmaggiore.

Poi vi è sempre quell'ingresso VHF / UHF che serve a miscelare o centrali modulari esistenti o anche un MUX solo ( filtrato da un modulo ) che ci rimaneva fuori da tutte le combinazioni - programmazioni possibili ( caso molto raro ma . . . ).

Il guadagno su questo ingresso è di 40 dB ( attenuabili 20 ).

Tutti e tre gli ingressi UHF, invece 55 dB ( attenuabili 30 ).

Le altre 2 configurazioni dei cluster per l'UHF sono: 2 - 7 - 1 e 2 - 5 - 3.

In banda I^ - FM guadagno 35 dB, att 0 - 20.

In banda III^ guadagno 40 dB, att 0 - 20.

Livello massimo d'uscita VHF 118, UHF 123.

Il prodotto è già anni che è sul mercato, tanto che c'è già la 8009 e tanti altri modelli di altre marche.

Purtroppo se serve ricevere 2 MUX adiacenti su antenne diverse, col DTT in isofrequenza ( SFN ) che abbiamo oggi, la vedo pressochè impossibile . . . si fa già fatica a volte con i moduli di preselezione, che sono molto più selettivi di queste centrali programmabili.

Comunque è un sistema che in certe situazioni può trovare la sua giusta collocazione, se non altro per la rapidità di messa in opera rispetto a un modulare di 25 muduli ( MUX ), alimentatore, basi e finale . . . non c'è confronto, sarebbe stata la giusta evoluzione, ma dove arrivo io, riesco a dare di più col semi - canalizzato, e allora . . .

__________________________________________________________________________________


Giorni addietro sono andato all' "estero" . . . Bazzano, via circonvallazione sud, a 500 mt, dalla Bazzanese, ho fatto antenna nuova di 3 pali, mettendo una 27 el. Digit su Barbiano e una 5 / 12 su Venda in alto, e in basso una 47 el. sempre digit Offel su Serramazzoni.

Quella su Barbiano mi dava tutti i 4 MUX Rai a 71 dB più il 31 che ne avrà avuti 67, poi per il resto "il nulla", BENE, quella su Serra mi dava tutto meno i Rai, con però un 35 a 85 dB ( Suzzi, abasa cal trantazéncq ) e un 42 quasi pure, gli altri sui 70 / 75.

Sotto avevo il Teleco VHF - UHF - UHF che mi aspettava . . . cosa vuoi fare ? Canalizzare i 4 MUX Rai da una parte e tutto Serra dall'altra ?

No no, non ne vale la pena, sono entrato "alla brutta", regolato attenuatori per far quadrare tutti i MER utili, sono andato giù ( cavi nuovi ) 285 CANALI ! ! ! Più che a Bologna !

I 4 Rai erano più forti da Bar che da Venda, ma presi singolarmente girando l'antenna, andavano sempre, allora niente antenna UHF su Venda.

Il gruppo 46, 47, 48, 49, 50 in antenna, era PARI come un'uscio, neanche con i moduli si ottiene una linearità così !

Bazzano lì è messa molto bene, altrove pare di no.


[ 3 commenti ] ( 252 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1622 )

<< <Indietro | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | Altre notizie> >>