198. Centrale programmabile Johansson. 


La centrale in esame è una Johansson mod. Profiler Plus con 4 ingressi UHF, 1 ingresso AUX, 1 Ingresso BIII/DAB, 1 Ingresso BI-FM, 12 Cluster sempre programmabili con massimo 7 canali UHF adiacenti.
Le caratteristiche della centrale sono:
- Guadagno 35 dB in BI, 40 dB in BIII, 30 dB in AUX, 60 dB in UHF
- Massimo Segnale ingresso 80 dB per BI + BIII + AUX, 105 dB per UHF
- Attenuatore regolabile sugli ingressi 20 dB per BI, BIII, AUX e 30 dB per UHF
- Potenza max uscita 118 dB per BI, BIII, 122 per AUX e UHF
- Selettività 30 dB/16 MHz
Nel test eseguito a Zola Predosa ( BO ) ho collegato:
- UHF 1 Barbiano Offel K47D
- UHF 2 Castel Maggiore Verticale Offel K47D
- UHF 3 Velo Veronese Offel K47D

I cluster li ho programmati sui canali principali:
- Barbiano 24-26-30-40
- Castel Maggiore 33-35-36-41-42-44-47-48-49-52-56-60
- Velo Veronese 50 ( nella mia zona arriva solo da qui e tiene bene anche in estate con il fading, serramazzoni è veramente molto basso!!!! )
Fatte le regolazioni posso confermare che il risultato finale risulta essere molto buono soprattutto se è necessario alimentare molte prese ( condominio con oltre 20 interni ). 60 dB in effetti sono tanti, in alcuni casi forse anche troppi!!!!
Rispetto alle classiche centrali fracarro SIG8008-8009, mediasat DTT, johansson 6600 ( queste sono praticamente tutte identiche ) la selettività è molto migliore: quasi come la LEM ELETTRONICA AT50.
Il controller ( quel display dato come accessorio esterno ) si collega e si autoalimenta direttamente dall'uscita test della centrale. Per controllare i livelli con lo strumento è però necessario sfruttare l'OUT 2 della centrale attivabile tramite il controller.
La programmazione è più laboriosa delle SIG,mediasat, ecc. bisogna solo prenderci la mano con i comandi del controller: ad oggi quest.ultimo è disponibile solo in lingua inglese e/o francese!!!! Speriamo mettano l'italiano quanto prima.
Altra "BAZZA" è il fatto che si può programmare la centrale ( normalmente installata nel sottotetto del condominio ) direttamente da una presa di un'utente. Per fare questo occorre alimentare il controller con alimentatore separato ( dato in dotazione ) e, cosa molto più importante, utilizzare un PP2 ( partitore 2 uscite ) per controllare i livelli di uscita con il misuratore di campo. Ovvio che il top è sempre quello di verificare a monte il segnale di uscita ma, IN CASI DI EMERGENZA, si può operare anche da presa utente!

Test di Davidedigit - Zola Predosa (Bo)


[ 5 commenti ] ( 327 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1586 )

<< <Indietro | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | Altre notizie> >>