147. Moduli CAG per aggirare il problema "fading" ? Nobbbuono ! 
Supponiamo di ricevere mux importanti da Velo Veronese ( che è molto lontano ) , e in condizioni normali di ricezione, i suddetti mux arrivino sui 70 dB di potenza con dati digitali ottimi.

Tutto funziona bene per molti mesi, ma quando arriviamo in quelli caldi, ecco spuntare puntuale il "fading" ( propagazione / evanescenza ) che ci cambia non poco le carte in tavola.

Se in condizioni normali di stabilità, avevamo 5 - 10 dB di margine sugli altri mux isocanale ( per esempio di Mediaset ), succede che Velo ci arriva con 10 dB di meno ( variabilissimi nel tempo ), qualcuno degli altri mux isocanali nell'aria, provenienti da altre direzioni, aumenta pure un po', ecco che la nostra bellissima antenna, fatta anche da un'antennista bravo, per un tempo più o meno lungo, va in crisi e non vediamo più un tubo !

In queste condizioni, il controllo automatico di segnale dei moduli sui mux di Velo non pùò farci nulla, perchè è già in antenna che le condizioni di ricezione sono notevolmente mutate e divenute inutilizzabili!

Paradossalmente bisognerebbe orientarsi al volo su altri trasmettitori, ritenuti fino a quel momento assolutamente inservibili, per il fatto che Velo NON mi sta arrivando con la solita potenza, e magari da altre direzioni avrei contemporaneamente qualità e potenza sufficenti per proseguire nella visione . . . Cosa che velocemente si può ottenere possedendo un rotore con sopra una bella 90 elementi UHF orizzontale.

O addirittura moduli su frequenze identiche da altre direzioni, da attivare "in remoto" solo in quei periodi di tracollo da Velo ( configurazione un po' complessa da mettere in atto, ma non impossibile )

Morale, il CAG o AGC serve prevalentemente per tenere i segnali in uscita dalla centrale "pilota", a livelli "INCHIODATI" al variare dei segnali in antenna . . . intanto che io faccio il giro a regolare le sotto centrali dell'impianto di quartiere.

Ma pensare di sopperire a un calo quasi abissale, investendo su di un'impianto a moduli con CAG ( complice appunto l' SFN che abbiamo oggigiorno ), è un grosso sbaglio !
______________________________________________________________________

26 - 4 pomeriggio. Grazie Esperti Competenti ( solo ragazzi era riduttivo ).

Anch'io non sono immune da fading, difatti proprio stamattina guardando un canale del mux 23 dal Veneto, ha cominciato a fare qualche striscia, poi sempre peggio, audio ciao, alè, fermo immagine !
Adesso aspetto che voglio vedere quanto tempo ci mette a ricomporsi . . . difatti ci ha messo poco, memore di come si comportava il 25 analogico di Rai due da Venda, stessa cosa accade per gli altri mux lontani, 51 Euganeo, 28 M. Grande, non c'è niente da fare, è da Marconi in avanti che il fading esiste ( veramente c'è sempre stato, ma mancavano le onde hertziane per farcelo venire allo scoperto ).

Adesso, senza il 39 an. di can 5 da M. G., è più difficile accorgersi dell'arrivo dei segnali croati, non posso più vedere le righine d'interferenza sul canale suddetto, ma senza il 28 della Rai dietro casa, dovrei beccare meglio quello croato quando arriverà, tanto i due 28 del mux La 9, mi arrivano sempre deboliiiiiissimi.

Se l'SFN prevede di non superare tassativamente la distanza di 67 Km fra un ripetitore e l'altro, per far sì che si stia dentro con le regolazioni sugl'intervalli di guardia, bisognava costruirne una "caterva" di nuovi, come per la telefonia mobile, con tempi e costi improponibili, quando da "lassù" c'è TIVU' SAT che da un punto solo, COPRE ( ma copre davvero ) tutta Europa . . . Ecco, sono di quelle "cose" che mi lasciano . . .

Siamo ancora lì che . . . Hai provato quell'antenna ? Mi sembra che vada meglio di quell'altra che . . .
Ma che AZZ stiamo ancora a provare, dopo 40 anni, siamo ancora lì che proviamo ? ! ?

Ma va là Ghedini . . . Tè dacci i segnali giusti e costanti, da una rete di ripetitori fatta come si deve, e vedrai che il malcontento imperante si riduce drasticamente.

Io, quando ho visto che anche la Rai, PAREVA avere grosse difficoltà ( per non dire brancolava nel buio ), per risolvere certi problemi, ho pensato: Alè "amo chiuso", spero non sia così.

[ 5 commenti ] ( 175 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1506 )

<< <Indietro | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | Altre notizie> >>