142. Ulteriori delucidazioni in merito . . .  

In questa foto si vede a sinistra il "pre" sull'antenna di C. M. verticale ( Offel 47 Record UHF ) che entra sul modulo del ch. 27 e prosegue verso sinistra per servire gli altri moduli.

Tutto a destra, si vede lo spinotto dell'antenna su M. Venda ( Offel K 47 A ch. 21 - 32 ) che entra in un' altro "pre" da 13 dB per servire il solo modulo ch. 23 del MUX A3 TVISION proveniente dai colli Euganei.

E adesso veniamo al "CLOU" della "faccenda": la preamplificazione "strana" della K 95 su M.G. - Calderaro.

Da subito, vi era sempre stato un solo "pre" per il gruppo dei moduli di M.G., e tutti i mux presenti in centrale fino al momento dello switch - off, praticamente sui decoder Teleco si vedevano . . . è stato quando è arrivato l'"esercito" di tutti gli altri, che i mux che hanno oltre 10 dB di meno in uscita dalla centrale, non venivano più fatti vedere dai 4 Teleco, e ciò mi rugava specialmente lì nel sottotetto, era come se si fosse abbassato il "front - end" del ricevitore, difatti se inserivo un passacanale passivo, sintonizzato su di un mux incriminato, lungo il cavo prima di entrare nel decoder, PAF, la qualità passava da 30 a 75 e saltava fuori tutto il gruppo di canali che conteneva quel mux.

Allora che fare ? ? ? Quasi tutti i moduli di M.G. erano già al massimo, per alzare i livelli di ancora un po' ci sarebbe voluto un 2° "pre", col rischio che s'imballasse causa segnali di Barbiano già forti in antenna, poi con i moduli a 4 celle si sarebbe corso il rischio di deturpare ulteriormente i "panettoni" dei mux adiacenti.

La soluzione adottata ultimamente è stata quella di interporre tra i due "pre", un'attenuatore variabile che al momento è "chiuso" di 5 dB, il tutto entra nel modulo del ch. 28 che del segnale ne ho, poi, "finezza tecnico - estetica", esco utilizzando il secondo "pre" ( versione a ponticello di collegamento ), con caratteristiche identiche all'altro a forma di cubetto.

Col tempo ho recuperato dei vecchi "6 celle", e grazie al 2° "pre", sono riuscito ad alzare oltre la soglia del NON funzionamento tutti quei mux che il Teleco si "beveva", perchè i vari Humax, X - Fait, Technisat invece andavano bene lo stesso con un solo "pre", anche dopo l'arrivo della "rumba" di tutti i mux digitali.

Con i 6 celle vecchi "larghi" 6 MHz, ho i "panettoni" un po' smussati agli estremi, però funzionano benissimo lo stesso . . . mi scocciava non tener d'occhio nel sottotetto TRC Modena, Telereggio, TeleRomagna e Tele Faenza, per non parlare poi del "miracolo" Retecapri.


Il "51" è da solo: preamplificazione d'autore !


Visione nel dettaglio, di cosa si fa per fornire la "telealimentazione" di 12 volt ai "pre" posti sopra ai moduli o anche in posizione remota, ad esempio da palo: basta spostare la mollettina dalla posizione di riposo, e creare il contatto.
Entrambi i tipi di "pre", erano alla nascita, provvisti di filo blu con spinottino, ma non servendosene lo si tagliava via, per evitare corto - circuiti accidentali.


Qui abbiamo: ponticello semplice, preamplificatore a ponticello, a cubo, attenuatore coassiale dritto variabile e ponticello ad attenuazione fissa da -6 dB, che insieme ai "fratelli" da -12 e -18, serviva ad ottimizzare la resa dei moduli dotati di "controllo automatico di guadagno" CAG o in inglese AGC = Automatic Gain Control.

Si inserivano nella parte superiore di quei moduli i cui canali risultavano fortissimi già in antenna, così permettevano di portare il segnale in entrata, in maniera da essere pressochè al centro del "range dinamico" ( 20 dB ) favorendo l'accensione del led verde, a conferma di un giusto segnale in ingresso.

Sopra e sotto al led verde ve ne era uno rosso, il rosso superiore si accendeva se si entrava con troppo segnale o se agivamo sul presente attenuatore troppo verso al ribasso, viceversa si accendeva quello inferiore se aprendo troppo l'attenuatore vi era poco segnale in antenna e il led pareva dirci: Ciccio, mi devi precedere da un "pre" se vuoi più "birra", se no io, non sto "lavorando" nella zona ottimale ( led verde ) dei 20 dB !


Pochi centralini come il mio, si trovano preceduti da una preselezione di gran classe . . .


[ commenta ] ( 35 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1502 )

<< <Indietro | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | Altre notizie> >>