130. MUX Telecapri da M. Grande, debole maa . . . 

Come si presenta lo spettro, raffigurante il mux 57 all'uscita del ( solo ) modulo ritarato da ch 48 dov'era originariamente, preamplificato dal "cubetto" da 13 dB dell'Helman, che serve poi a tutti i canali provenienti da M. Grande - Calderaro.
Il panettone ha proprio quelle 2 gobbe in antenna ( o avvallamento al centro ), il segnale mi arriva bassissimo, ma la qualità è ai massimi !


Spettro con tutto l'attenuatore del modulo al minimo ( oltre 20 dB ), e nel Teleco si vede ancora, incredibile !


Risposta del Teleco, collegato direttamente all'uscita del modulo, con l'attenuatore al minimo.
Non fate caso alla data, non può basarsi sul teletext che è assente.


A modulo "aperto", cresce ovviamente l'intensità e va al massimo la qualità.


Dati a modulo "aperto", MER basso, ma BER al top.


Taratura sul campo del modulo a 6 celle, pronto in futuro, a saltare sull'adiacente "carro" di Castel Maggiore o su all' "attico" di Barbiano . . .


Come risulta alla presa di prova di riferimento lì vicino, e di conseguenza in casa di tutti e tre gli appartamenti.
Lo strumento, fornisce la misura basandosi su dove si trova il "marker" rosa ( tratteggio verticale ), basta che io sposti manualmente il marker sulla gobba più alta di sinistra, che il dato sale anche di 12 dB.
Gli adiacenti 56 e 58, sono quelli verticali bruttarelli, provenienti da C. M.


Come "risponde" il Teleco, servito dal Bosch - 25 dB in uscita dal centralino.
L'ho visto anche dopo, spingersi fino al 94 %, il fondo scala di questi apparecchi è di 97.


[ 3 commenti ] ( 197 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1610 )

<< <Indietro | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | Altre notizie> >>