123. 13E, spettri vari e nucleo di ferrite. 



Inserito modulo per Eurodab dal Cimone ( preso dall'antenna verticale che guarda verso l'Osservanza / S. Luca / e dietro ancora il Cimone ), tarato sulla porzione di frequenza E 13 blocco E ( uno dei 6, A B C D E F, è un canale largo una volta e mezzo rispetto ai 7 MHZ soliti dell' E 12 che ne contiene al momento 2 su 4, l' A e il C ).

Spettro di B. III^ col nuovo arrivato.

Simulazione di cosa fa "passare" ( circa ) un centralino multibanda, prima in IV^, poi in V^, poi in UHF.
Il marker dello strumento è sul ch 39.

Spettro di Barbiano in antenna a casa mia, con il 31 momentaneamente spento, dislivelli abissali . . .

Curioso, e raro a vedersi, preamplificatore a modulo, su meccanica "superselect" da 25 dB, che rende esattamente come i due "cubetti" sommati da 13 dB, che avevo prima.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il nucleo di ferrite e il DTT



E' arcinoto che i nuclei di ferrite riducono le interferenze elettromagnetiche indotte o irradiate dai cavi di alimentazione e trasmissione dei dati.

Le applicazioni tipiche di questi nuclei di ferrite apribili includono la protezione da interferenze su linee di alimentazione e trasmissione per computer, terminali, sistemi di controllo industriali, apparecchiature medicali e macchine per ufficio.

Perche' non sono presenti nei cavi di alimentazione dei decoder per il digitale terrestre, mentre invece sono presenti nei cavi di alimentazione dei computer, nei cavi delle fotocamere e negli apparecchi di fabbricazione straniera in genere?

Segnalo che con disturbi nella linea elettrica, in alcuni decoder le immagini squadrettano.


[ commenta ] ( 50 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1645 )

<< <Indietro | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | Altre notizie> >>